Caltanissetta, randagismo e controllo sui cani padronali: al via il servizio della Lida

1056

Partirà da domani il servizio delle guardie eco-zoofile della Lida, l’associazione che si è aggiudicata la manifestazione d’interesse indetta dal Comune di Caltanissetta per avviare, tramite i suoi volontari, i controlli anti randagismo, sensibilizzare i proprietari di cani al rispetto delle norme in materia ed elevare le relative sanzioni. In particolare verrà effettuata una mappatura della città con le aree di abbandono dei cani e quelle in cui si verificano le violazioni delle norme, come la raccolta delle deiezioni canine, la microchippatura, l’utilizzo del guinzaglio e della museruola per i cani di grossa taglia. Il servizio è stato affidato per sei mesi, rinnovabili per altri sei, ad un costo di settemila euro, più mille euro a consuntivo come premialità per le attività svolte. Le guardie ecozoofile sono munite di decreto prefettizio e in tema di randagismo e controlli sui cani hanno la qualifica di polizia giudiziaria. A presentare l’iniziativa, in conferenza stampa a Palazzo del Carmine, l’assessore Felice Dierna affiancato dal dirigente della solidarietà sociale, Giuseppe Intilla, il comandante della Polizia municipale, Diego Peruga e Manuel Bonaffini in rappresentanza della Lida.

Commenta su Facebook