Caltanissetta Protagonista, Petrantoni critico sulle strisce blu: “I ritardi stanno causando disagi”

410

Nota del consigliere Toti Petrantoni in merito ai posteggi a pagamento che di seguito pubblichiamo

Ieri, 11 Maggio 2018, presso il parcheggio multipiano in via medaglie d’oro, è successo qualcosa che,  apparentemente, rientra  nell’ignoranza manifesta di molti concittadini riguardo il Codice della Strada.

Il conducente, non osservando gli stalli di sosta contrassegnati con segnaletica orizzontale e posizionando la propria auto in modo “osceno”, ha provocato l’intasamento del parcheggio per un bel po’ di tempo e l’intervento da parte della P.M. per far rimuovere il veicolo.

L’infrazione,  causata dal conducente, è stata anche dettata dall’attuale situazione del parcheggio che risulta da qualche giorno privo di controllo e di personale preposto. Alla società Blue Line, che gestiva le strisce blu, è terminato il contratto che era stato loro più volte prorogato e l’amministrazione Ruvolo, famosa per l’incapacita’ amministrativa e gestionale, ha con notevole ritardo indetto la gara per affidare il servizio; finalmente,  il 30 Aprile è stata comunicata l’aggiudicazione alla nuova ditta SiS di Corciano (PG).

La vicenda occorsa in via medaglie d’oro mi ha messo in allarme anche su altri aspetti.

Mi risulta, infatti, che il parcheggio multipiano non sia regolamentato con apposita ordinanza dirigenziale, e questo comporterebbe due ordini di problemi prettamente pratici, cioè, l’impossibilità di elevare contravvenzioni per eventuali violazioni al codice della strada all’interno del posteggio e l’altra,  ancora più paradossale, l’impossibilità per il carrattrezzi di rimuovere i veicoli in maniera coatta all’interno dello stesso posteggio in quanto esistono difficoltà strutturali all’ingresso del mezzo stesso.

Evitando un’interrogazione consiliare che come sempre, violando deliberatamente il regolamento comunale, non avrebbe risposta da parte di Ruvolo e della sua Giunta comunale, così come acclarato in questi giorni con l’ennesimo sfogo di tutti i colleghi consiglieri comunali, ho già predisposto un accesso agli atti per verificare se le informazioni datemi sono veritiere.

Magari, prima di apporre la firma al contratto con il nuovo gestore, l’Amministrazione e gli uffici potranno per tempo correre ai ripari sanando così la situazione anomala resa tale dal loro dilettantismo.

Se per buona pace di tanti nisseni e sopratutto per le loro tasche le strisce blu saranno per circa un mese gratuite nell’intera città, per ovvie ragioni organizzative, notevoli sono i disagi nel reperire un parcheggio in questi giorni in città, inutili i datati consigli e i suggerimenti fatti dal sottoscritto e da Caltanissetta Protagonista per vie ufficiali al  Sindaco, Assessore competente e Comandante della P.M. e cioè rendere gli stalli regolati con disco orario, così come prescrive il C.d.S., ma…non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.

Commenta su Facebook