Caltanissetta, prende a calci e pugni l’ex marito e la nuova compagna: i due finiscono in ospedale

3126

Si sarebbe recato a casa della ex moglie per prendere degli effetti personali che gli appartenevano e avrebbe subito un’aggressione. E’ quello che ha raccontato un quarantenne nisseno al personale del pronto soccorso che nei giorni scorsi ha medicato lui e la sua attuale compagna, per le ferite riportate. L’uomo, con l’attuale compagna, si sarebbe presentato presso l’abitazione nella quale ha vissuto con la ex coniuge, dalla quale ora è separato, chiedendo di entrare per prelevare alcuni oggetti di sua proprietà che erano rimasti in quella casa. Qualcosa non deve essere andata per il verso giusto e la coppia sarebbe stata aggredita dalla ex coniuge con calci e pugni sul pianerottolo. L’uomo e la sua nuova compagna, peraltro in stato di gravidanza, sono stati condotti al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia dove sono stati medicati per le escoriazioni riportate nel corso dell’aggressione. Sul posto è intervenuta una pattuglia delle forze dell’ordine che ha raccolto la denuncia.

Commenta su Facebook