Caltanissetta, nigeriano sorpreso con mezzo chilo di marijuana nello zainetto: arrestato dalla Guardia di Finanza

974

Le Fiamme Gialle nissene, in linea con le direttive impartite a livello centrale, tese al contrasto dei traffici illeciti, hanno effettuato, nel fine settimana, numerosi controlli mirati alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio.

In particolare, i “Baschi Verdi” del Gruppo della Guardia di Finanza di Caltanissetta hanno tratto in arresto, nel capoluogo nisseno, un soggetto di nazionalità nigeriana trovato in possesso di oltre mezzo chilo di marijuana.

I militari, valorizzando le risultanze di analoghi interventi condotti negli ultimi mesi nel quadro dell’intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo del territorio disposti dalla locale Prefettura, hanno intercettato il nigeriano che, proveniente da Palermo con mezzi pubblici, si dirigeva verso il centro storico cittadino. Nonostante il tentativo di sottrarsi al controllo, provando anche a disfarsi della sostanza stupefacente occultata all’interno di uno zainetto, il soggetto extracomunitario è stato bloccato dai finanzieri che l’hanno condotto in Caserma.

La marijuana sequestrata al ventiduenne nigeriano, risultato peraltro incensurato, del valore di oltre 7.500,00 euro, era destinata alla vendita nelle piazze di spaccio del capoluogo.

Il soggetto (O.E. queste le sue iniziali) è stato condotto presso la casa circondariale “Malaspina” di Caltanissetta, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Un ulteriore risultato conseguito dalle Fiamme Gialle nissene dopo i numerosi arresti e denunce, a carico soprattutto di soggetti extracomunitari, effettuati nei mesi scorsi.

 

Commenta su Facebook