Caltanissetta, mancata apertura della piscina comunale: chieste le dimissioni dell’assessore Andaloro

1153

I consiglieri comunali Adornetto, Bruzzaniti e Giarratana, componenti della commissione sport del comune di Caltanissetta, volendo ottenere doverosi chiarimenti sulla mancata riapertura della piscina comunale, hanno, unitamente alla commissione convocato l’assessore allo sport Cettina Andaloro, affinché la stessa, una volta per tutte, potesse far chiarezza sui fatti che ad oggi non permettono alla cittadinanza di ben sperare in merito alla riapertura della piscina comunale nell’immediato.

Purtroppo l’audizione, tenutasi quest’oggi non ha sortito gli esiti sperati, anzi ha evidenziato solamente l’incapacità politica e tecnica dell’assessore allo sport, che sconosce, totalemente, la grave situazione in cui versa oggi la piscina comunale, che rischia di non aprire i battenti per la stagione inversale.

Le nostre richieste di chiarimento, sembravano, quasi infastidire l’assessore, che, pur cosciente delle sue grosse lacune amministrative, in un moto d’orgoglio ha deciso di scappare dal confronto di commissione senza aver dato le risposte richieste, inventandosi inverosimili impegni precedenti.

L’ enorme carenza  amministrativa dell’assessore Andaloro,  su ogni tematica dalla stessa trattata, da quando “nominata”, ci obbligano oggi a chiederne le immediate dimissioni alla stessa, e nel caso in cui ciò non dovesse avvenire nell’immediato, ci costringerà no a richiederne la rimozione Sindaco, al quale basterebbe verificare l’attività dell’assessore dall’insediamento ad oggi per comprendere che la nostra città necessita di ben altre competenze.

 

Commenta su Facebook