Caltanissetta. Lite tra zio e nipote dopo le avances alla moglie. Lei tenta di dividerli e finisce in ospedale

1672

Venti giorni di prognosi per ecchimosi al volto provocatele dal nipote “spasimante”.  Rocambolesca disavventura quella capitata a una nissena sessantenne che ha dovuto ricorrere alle cure mediche del pronto soccorso dopo che si è beccata delle manate al volto nel tentativo di sedare una violenta lite che ha visto coinvolti il marito e il nipote della coppia. A far esplodere la contesa tra parenti il comportamento di un quarantenne che, recatosi a casa della zia, avrebbe tentato di palpeggiarla, facendole esplicite avances erotiche. La donna oltre a respingere l’inconsueta proposta hot del nipote, avrebbe anche raccontato tutto al marito. Da ciò è scaturita la lite, dopo una richiesta di chiarimenti che lo zio avrebbe preteso dall’impetuoso nipote. Dalle parole si è passati alle mani e la donna, nel tentativo di separare i litiganti, si è presa degli schiaffoni al volto. La vicenda è accaduta qualche sera fa in una via di un quartiere popolare del capoluogo e, qualora i contendenti dovessero adire le vie legali, potrebbe avere qualche strascico giudiziario.

Commenta su Facebook