Caltanissetta, “La spremuta. Distinguere per capire”: presentato il libro di Rocco Gumina

1357

presentazione libro gumina 1Presentato il volume di Rocco Gumina intitolato La spremuta. Distinguere per capire (Lussografica, 2017). Il libro raccoglie tutti gli articoli e le interviste pubblicate nella rubrica “La spremuta” del giornale online di Radio CL1 che vanno dall’ottobre 2016 al novembre 2017, divisi in tre categorie: politica, cultura, economia. Fra gli intervistati figurano illustri pensatori del panorama italiano, accademici, filosofi, professionisti impegnati nel sociale, nel mondo cooperativo, nella scuola, nell’economia e nel lavoro.

Alla presentazione del volume erano presenti: il presidente della Banca del Nisseno Giuseppe Di Forti, il giornalista Alberto Sardo, il prefetto dell’Istituto Teologico “Mons. Guttadauro” di Caltanissetta don Giuseppe D’Anna, la docente dell’Università degli Studi di Palermo Marina Castiglione e la psicologa-psicoterapeuta Annalisa Lo Magno. L’incontro sarà moderatoda Giuseppe Diprima, Incaricato Regionale della FUCI Sicilia.

presentazione libro gumina 2“E’ un volume – ha spiegato Rocco Gumina – che raccoglie tutti gli articoli curati nella mia rubrica su Radio Cl1. Un’occasione per il nostro territorio di riflettere sulla nostra politica e sul futuro della nostra città. Tra gli argomenti che mi stanno più a cuore quello della scuola, abbiamo realizzato l’intervista ad un docente impegnato quotidianamente nel mondo della scuola che rappresenta la vera identità dell’istituzione scolastica. La scuola come fucina del futuro, della nostra democrazia e del paese che verrà”

“Sono qui per dare un saluto anche da parte di Pippo Grosso, direttore di Radio Cl1 – ha detto Alberto Sardo, che ha curato l’introduzione del libro – con cui un anno e mezzo fa è stata condivisa l’idea di inserire questa rubrica di Rocco Gumina che l’aveva proposta e che era stata accolta in maniera entusiastica.  E quindi anche per testimoniare come attraverso la radio, che è un mezzo di comunicazione locale, c’è anche una strada diversa che è quella dell’approfondimento, dell’analisi che è quella che ha proposto Rocco Gumina. Tra gli aspetti più significativi la qualità dell’approfondimento perché Rocco Gumina è uno studioso, oltre che docente, e poi la capacità di unire l’alto e il basso, cioè i temi del territorio politici e non solo con quelli di più alta ricerca filosofica e dottrinale e quindi questa capacità di saper tenere insieme argomenti così eterogenei in un unico filo conduttore di lettura”.

Commenta su Facebook