Caltanissetta, la consulta comunale delle disabilità pronta a confrontarsi con i candidati sindaco

191

La Consulta Comunale delle Disabilità di Caltanissetta presta molta attenzione a tutte le vicende cittadine che coinvolgono le persone con disabilità e in generale ai problemi della Città. Il fermento che anticipa le elezioni comunali, per il rinnovo del Consiglio Comunale, quest’anno si presenta particolarmente ricco di proposte e di candidati. Alla Consulta è stato chiesto da diversi candidati a Sindaco di potere incontrare i rappresentanti delle Associazioni che la costituiscono, per poter illustrare il programma degli stessi, in primis per tutte le questioni che riguardano la disabilità, ma anche per tutte le altre che coinvolgeranno le famiglie nell’attività politica amministrativa del nuovo Consiglio e della nuova Giunta municipale.

Ad oggi il numero di candidati è considerevole ed è corretto dare, a tutti coloro che lo vorranno, la possibilità di confrontarsi democraticamente con il mondo associazionistico che costituisce la Consulta. Pertanto, ritenendo inattuabile un calendario di incontri con ciascun candidato singolarmente, si propone un unico momento di confronto con tutti i candidati a Sindaco, in data 8 Aprile p.v. alle ore 15:30 presso la Casa delle Culture e del Volontariato “L. Colajanni” di Caltanissetta, in via Xiboli 310. In tal modo è possibile dare a ciascun cittadino elettore un orientamento su quello che sarà poi il diritto/dovere di voto.

Ovviamente l’incontro dovrà necessariamente basarsi su alcune elementari regole di par condicio che riguardano:

–          il tempo della presentazione di ogni candidato;

–          Il tempo della domanda e della risposta che sarà conteggiato con apposito timer pubblico;

–          I temi più importanti che saranno sinteticamente anticipati a ciascun candidato prima del confronto.

Ovviamente ciascun candidato, che vorrà essere presente a questo incontro, potrà offrire i propri suggerimenti per la corretta gestione dei lavori, onde evitare disparità di trattamenti e nella certezza che la serietà di ciascuno faciliterà il compito non facile di conduzione dei lavori.

Qualora i tempi fossero insufficienti (si prevede una durata complessiva di 3 ore) si potrà riconvocare l’incontro a distanza di 48 ore oppure dividere i candidati in due gruppi costituiti a sorteggio, in due giornate o in due momenti differenti della stessa giornata. Ne da notizia la coordinatrice Giusi Saporito.

Le Associazioni

ANFFAS – IS.PE.D.D. – ASISBI – AISM – PROGETTO DI VITA – ASS. VITA NOVA – MAC – UNITALSI – ASS. NESSUN OSTACOLO – ASS. SIMPATICHE CANAGLIE – ASS. OLYMPIC SPORTING DISABILITY – ASS. DOWN – AIPD – ADAN.

Commenta su Facebook