Caltanissetta, insulti contro il Sindaco Gambino: la Polizia identifica l’autore

321

Si tratta di un trentenne che stamattina è stato sentito dalla Digos. In merito all’accaduto, ha riferito che quella sera era ubriaco e non ricorda di aver visto il sindaco.

La Digos ha identificato l’autore delle imprecazioni offensive contro il Sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino. Si tratta di un nisseno trentenne, gravato da precedenti di polizia, mai evidenziatosi prima per aver assunto posizioni politiche in pubblico. L’attività dei poliziotti della Digos, che hanno visionato le immagini delle telecamere del sistema di videosorveglianza cittadina, ha consentito di individuare e rintracciare l’uomo. Il trentenne stamattina è stato sentito in Questura e, in merito all’accaduto, ha riferito agli agenti di non ricordare l’episodio poiché quella sera – ha riferito – si trovava in stato di ubriachezza e non ricorda neppure di aver incrociato il sindaco. Il primo cittadino al momento non ha ritenuto di querelare l’uomo. Giovedì scorso era stato lo stesso Sindaco Gambino a raccontare quanto gli era accaduto la sera precedente. Mentre usciva dagli uffici comunali, aveva incrociato due giovani, uno dei quali, abbastanza agitato, aveva imprecato al suo indirizzo. L’altra persona aveva portato via l’esagitato compare. Il primo cittadino aveva attribuito l’episodio al clima determinato dalla situazione sanitaria ed economica che sta creando profondo malessere in città.

Commenta su Facebook