Caltanissetta, inaugurato il muro della gentilezza: per aiutare i più bisognosi

498

Inaugurato nell’atrio della biblioteca Scarabelli il muro della gentilezza, una parete in cui i cittadini possono appendere abiti, cappotti e altro abbigliamento in favore di chi che ne ha la necessità. L’iniziativa, nata su proposta di una cittadina nissena, Irene Salvatore, ha visto il coinvolgimento del sindaco, Giovanni Ruvolo e dell’amministrazione comunale, del liceo artistico “Rosario Assunto” che ha curato l’allestimento, dell’associazione Creative spaces e dell’artigiano ebanista Claudio Arnone.

Ogni cittadino che intende donare un giubbotto, una giacca, pantaloni o qualsiasi altro tipo di capo d’abbigliamento in buone condizioni può farlo lasciando l’abito appeso alla parete. Coloro che ne hanno necessità potranno prelevarlo nel rispetto della privacy e senza alcuna formalità. La parete sarà accessibile per i donatori e per i fruitori nelle ore d’ufficio in cui la biblioteca comunale è aperta.

Commenta su Facebook