Caltanissetta, in nove su un’autovettura. Il conducente esibisce ai poliziotti patenti internazionali fasulle

1298

I poliziotti della sezione Polizia Stradale di Caltanissetta hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica un cittadino di nazionalità nigeriana, privo di permesso di soggiorno, per sostituzione di persona, false dichiarazioni sulla propria identità e per possesso di documenti falsi. Ieri un equipaggio lungo la strada statale 626, nei pressi del bivio di Pietraperzia, ha controllato un’autovettura Opel Zafira che transitava con nove passeggeri a bordo.

Dopo aver intimato l’alt, gli agenti hanno accertato che gli occupanti del mezzo, tutti stranieri, otto di nazionalità pakistana e uno di nazionalità nigeriana, erano privi di mascherine, in violazione delle norme di contenimento del Covid-19. Il conducente del mezzo, di nazionalità nigeriana, ha esibito tre permessi di guida internazionali, risultati poi falsi. I fermati sono stati condotti presso l’ufficio di polizia dove sono stati identificati. Il nigeriano, pregiudicato per reati commessi in Italia, che ha declinato false generalità esibendo una fotocopia del permesso di soggiorno di un’altra persona, è risultato privo di permesso di soggiorno. Tutti gli occupanti del mezzo sono stati sanzionati per violazione delle norme di contenimento. Il mezzo è stato sequestrato e il conducente, oltre alle denunce penali è stato sanzionato per guida senza patente e per aver trasportato sull’autovettura persone in numero maggiore alla capienza dei posti omologati. Inoltre allo stesso è stato intimato dal Questore di Caltanissetta di lasciare il territorio dello Stato Italiano entro sette giorni.

Commenta su Facebook