Caltanissetta, il Nursind vuole vedere gli atti sulla pianta organica dell’Asp

71

Sulla dotazione organica dell’Asp di Caltanissetta il Nursind presenta una richiesta di accesso agli atti. Il sindacato delle professioni infermieristiche maggiormente rappresentativo in azienda ha espresso rammarico “per la mancata e completa comunicazione, da parte della Direzione strategica, in merito alla dotazione organica presentata il 30 marzo”. E questo, spiega il Nursind, “nonostante il direttore amministrativo avesse annunciato la trasmissione del verbale a tutti i sindacati.“A distanza di un mese dalla riunione – scrive la segreteria territoriale – nessun documento è pervenuto per poter esser meglio visionato da parte nostra. A questo punto non confidiamo nelle promesse date dal direttore amministrativo e siamo delusi che l’Asp abbia disatteso ancora una volta l’impegno preso nei confronti delle organizzazioni sindacali”. Da qui la richiesta di informazioni relativamente alla dotazione organica dell’Asp di Caltanissetta e dei coefficienti utilizzati per determinare il personale all’interno delle Unità operative.

Nei giorni scorsi il sindacato a livello regionale aveva contestato i numeri delle nuove dotazioni organiche in corso di approvazione da parte delle aziende, sostenendo che non stanno garantendo aumenti reali di personale. Ci sono sale operatorie attivate con un solo infermiere, in Sicilia il rapporto infermiere/paziente a volte supera 1 su 20, quando dovrebbe essere di uno su sette, e si verifica lo sforamento sistematico di reperibilità e straordinari per carenza di personale. Per questo motivo il sindacato all’Ars aveva chiesto un incontro urgente a governo e commissione Salute all’Ars.

Commenta su Facebook