Caltanissetta, il giallo di contrada Palombara: si cerca di risalire all’identità del cadavere

850

E’ mistero da ieri sera su cosa sia accaduto in un terreno di contrada Palombara dove una donna, durante una passeggiata, ha trovato i resti di un cadavere sparsi in diversi punti. Tre per l’esattezza. Ed è su quel terreno che da ore stanno lavorando, per ricostruire quanto accaduto e a chi appartengono quei resti gli uomini della Squadra Mobile, insieme a quelli della Scientifica e al Pm Davide Spina. L’area, che è stata vigilata per l’intera notte, si trova alle spalle del Cefpas, in una zona dove sorgono diverse abitazioni. Secondo indiscrezioni sembrerebbe che i resti appartengano ad un uomo e che lo stesso, secondo quanto si legge nel comunicato stampa della questura, sia morto per cause naturali. I resti infatti, ossa e parti di carcassa, non presenterebbero segni di violenza. Ma il mistero rimane. Chi è il morto? E come è arrivato in quel terreno? E se è morto nello stesso punto dove è stato trovato come mai nessuno si è mai accorto della sua presenza? Domande che per il momento non trovano risposta. La Procura e la polizia, infatti, mantengono il più stretto riserbo. Non si sa ancora, per esempio, a quanto tempo fa risalgono i resti. Per questo e altro ancora bisognerà attendere le prossime ore e ulteriori sviluppi nelle indagini.

Commenta su Facebook