Caltanissetta, i vigili del fuoco discontinui al sottosegretario Candiani: “Da 20 anni lavoriamo adesso vogliamo certezze”

1118

C’erano anche i discontinui dei vigili del fuoco questa mattina all’incontro con il sottosegretario del Ministero degli Interni Stefano Candiani. Lavoratori che ormai da decenni prestano il loro servizio senza mai essere stati stabilizzati e che adesso chiedono risposte al governo. Dopo il saluto Candiani ha ascoltato le loro richieste e risposto alle diverse domande poste da coloro che ormai vorrebbero vedere un futuro più certo. “Una delle domande fatte a Candiani – ha spiegato Fabio Burcheri, membro nazionale dei discontinui dei vigili del fuoco – è stata relativa a ciò che ha dichiarato Salvini cioè portare avanti il progetto della stabilizzazione dei vincitori di concorso 250 e portare avanti il progetto di inserire gradualmente gli idonei di un concorso aperto da 11 anni, una cosa mai vista in Italia, il cosiddetto 814. Oggi abbiamo avuto la conferma ufficiale sul fatto che è uscito un decreto che prevede una percentuale del 30 per cento che sarà formulata per tutti i discontinui all’assunzione. Da 20 stiamo dedicando la nostra vita al comando di Caltanissetta e in tutti i comandi nazionali adesso chiediamo solo certezze”.

 

Commenta su Facebook