Caltanissetta, hashish in tasca e dentro casa: 2 presunti pusher arrestati dalla polizia

890

pakistano 1pakistano 2Arrestati dalle volanti due presunti pusher, sorpresi con otto panetti di hashish, sequestrata anche la somma in contanti di 675 euro, probabile provento dell’attività di spaccio. Nel tardo pomeriggio di ieri i poliziotti della sezione volante, nel corso di specifici servizi antidroga, hanno arrestato due cittadini di nazionalità pakistana: Ghulam Abbas, 36 anni, e Amir Raza, 25 anni, poiché sorpresi in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di otto panetti di hashish del peso complessivo di gr.763,9. Una pattuglia della Polizia di Stato ha notato i due soggetti che si aggiravano per le vie del centro storico, uno dei quali noto agli agenti poiché dedito all’attività di spaccio, fermandoli e sottoponendoli a perquisizione personale. L’atto di polizia giudiziaria ha subito dato esito positivo in quanto nella tasca dei pantaloni di Amir Raza sono stati rinvenuti e sequestrati due panetti di hashish. Gli agenti hanno quindi eseguito una perquisizione presso il domicilio di Ghulam Abbas, ubicato in una via del quartiere “Saccara” e, su un pensile della cucina dell’abitazione, hanno trovato altri sei panetti di hashish. Ai due arrestati sono stati sequestrati anche quattro cellulari e soldi in contati, probabile provento dell’attività di spaccio, a Ghulam la somma di 190 euro e ad Amir la somma di 485 euro. I due arrestati sono stati condotti in Questura e, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno sono stati accompagnati presso il carcere di Caltanissetta a disposizione dell’A.G.

Commenta su Facebook