Caltanissetta, festa della polizia: la photo gallery con i 32 premiati

1280

Sono 32 in tutto i poliziotti (nella photo gallery di Gaetano Camilleri) premiati questa mattina al teatro Margherita dal prefetto Maria Teresa Cucinotta e dal questore Giovanni Signer.

Per l’operazione di polizia giudiziaria denominata “kalyroon”, concesso l’encomio solenne al Vice Questore Aggiunto Marzia Giustolisi, al Sovrintendente Capo Giuseppe Cammarata, al Sovrintendete Capo Concetta Tuzzeo, al Sovrintendente Capo Calogero Franco, al Sovrintendente Capo Vito Gelao, al Sovrintendente Maurizio  D’Antoni e all’Assistente Capo Coordinatore Salvatore Garzia, tutti in servizio presso la Squadra Mobile, con la seguente motivazione: “evidenziando spiccate capacità professionali e notevole coraggio partecipavano a un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere di venti soggetti, a vario titolo responsabili di associazione per delinquere di stampo mafioso, spaccio di sostanze stupefacenti, induzione e sfruttamento della prostituzione e altri gravi reati”. Caltanissetta 3 marzo 2015.

Per l’attività divulgativa e di prossimità svolta dalla Polizia di Stato, concesso l’encomio al Sostituto Commissario Salvatore Falzone, in servizio presso l’Ufficio di Gabinetto, con la seguente motivazione: “evidenziando spiccate capacità professionali, si distingueva nella realizzazione di progetti di educazione alla legalità e nell’attività divulgativa della Polizia di Stato, presso scuole di ogni ordine e grado della provincia e del Capoluogo e in ambito di numerosi convegni e incontri rivolti alla cittadinanza”. Caltanissetta 8 aprile 2016.

Per un’operazione di soccorso pubblico, concesso l’encomio all’Assistente Capo Ivano Lo Porto e all’Assistente Andrea Passero, in servizio presso il Commissariato di Gela, con la seguente motivazione: “evidenziando spiccate capacità professionali, e notevole coraggio facevano un’operazione di soccorso pubblico a favore di un soggetto che, per attuare un proposito suicidario, minacciava di fare esplodere due bombole di gas presenti nella propria abitazione”. Gela 17 giugno 2016.

Per un’operazione di polizia giudiziaria, concesso l’encomio all’Assistente Capo Giampiero Tuminelli, in servizio presso il Commissariato di Niscemi, con la seguente motivazione: “evidenziando notevole determinazione operativa e capacità professionale, si distingueva in un intervento di polizia giudiziaria riuscendo a rendere inoffensivo un giovane armato di coltello e in preda ad un violento raptus”. Niscemi, 18 luglio 2015.

Per un’operazione di polizia giudiziaria, concesso l’encomio al Vice Ispettore Gaetano Trovato, al Sovrintendente Capo Pietro Galante, all’Assistente Capo Fabio Di Giugno, all’Assistente Capo Andrea Miragliotta, all’Assistente Fabio Lo Presti, all’Assistente Salvatore D’Amico e all’Assistente Stefano Miliziano, tutti in servizio presso la Sezione Polizia Stradale, con la seguente motivazione: “evidenziando capacità professionali e intuito investigativo, espletavano un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un cittadino straniero colpito da un ordine di carcerazione per associazione a delinquere, e col deferimento all’autorità giudiziaria di un altro soggetto responsabile di favoreggiamento personale e porto abusivo di armi da fuoco”. Caltanissetta, 13 aprile 2015.

Per un’operazione di polizia giudiziaria, concesso l’encomio all’Ispettore Superiore Antonino Di Fede, al Sovrintendente Giuseppe Catalano, all’Assistente Capo Massimo Musca, all’Assistente Capo Giuseppe Elio Cammarata, all’Assistente Francesco Frisone e all’Agente Scelto Alberto Oliveri, tutti in servizio presso il Commissariato di Gela, con la seguente motivazione: “evidenziando capacità professionali e intuito investigativo espletavano un’operazione di polizia giudiziaria che culminava con l’arresto di un pluripregiudicato responsabile di tentato omicidio”. Gela 23 ottobre 2015.

Per un’operazione di soccorso pubblico, concesso l’encomio al Vice Ispettore Gian Filippo Cannella, all’Assistente Gaetano Giorgio Carletta e all’Assistente Antonio Dico, tutto in servizio presso la Sezione Volante, con la seguente motivazione: “evidenziando capacità professionali e coraggio espletavano un’operazione di soccorso pubblico a favore di una donna che, allo scopo di attuare un proposito suicidario minacciava di cagionare un’esplosione, facendo deflagrare una bombola di  gas”. Caltanissetta 17 giugno 2016.

Per un’attività d’indagine tecnica di polizia scientifica, concesso l’encomio all’Assistente Capo Ignazio Bellini, in servizio presso la Polizia Scientifica, con la seguente motivazione: “si distingueva in un’attività tecnico scientifica, che consentiva di assicurare alla giustizia l’autore di un furto in abitazione. evidenziava nella circostanza, notevoli capacità professionali”. Caltanissetta, 12 gennaio 2016.

Per un’operazione di polizia giudiziaria, concesso l’encomio all’Assistente Salvatore Barrile e all’Agente Scelto Dario Sanfilippo, il primo in servizio presso la Sezione Volante e il secondo presso la Sezione Polizia Stradale, con la seguente motivazione: “evidenziando notevole determinazione operativa e capacità professionale, si distinguevano in un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un cittadino straniero, resosi responsabile di resistenza a pubblico ufficiale e procurato allarme presso l’autorità“. Caltanissetta 11 dicembre 2015.

 

Commenta su Facebook