Caltanissetta, Festa del Torrone: il programma del 9 dicembre

494

Sarà firmato sabato, nella seconda giornata della Festa del Torrone di Caltanissetta, il protocollo d’intesa con Cremona, la capitale del torrone in Italia. L’importante momento è in programma sabato 9 dicembre, alle 20, a Palazzo Moncada, dove il sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo e il primo cittadino di Cremona Gianluca Galimberti sigleranno il gemellaggio all’insegna della valorizzazione del torrone ma anche delle bellezze artistiche, storico e culturali dei due territori. “Lo riteniamo un momento importante – ha dichiarato il sindaco Ruvolo – perché da un lato ci consente di stringere un’intesa con una città che da sempre è un simbolo per la produzione del torrone e dall’altro perché amplia la rete di rapporti e scambi che abbiamo già da tempo iniziato a creare con altri città siciliane e italiane”. La seconda giornata della “Festa del torrone” si aprirà alle 10 con la prima sessione del convegno “La filiera del torrone tra tradizione, eccellenza e salute” in programma a Palazzo Moncada che vedrà la partecipazione di produttori, tecnici, esperti, docenti universitari e associazioni di categoria. A curare l’incontro saranno i docenti Antonio Bufalino e Franco Marra dell’Università degli Studi di Palermo. Nel pomeriggio, a partire dalle 16, seconda sessione con protagonisti gli operatori che si occupano della trasformazione del prodotto e con la presenza di importanti aziende. A curare la seconda sessione del convegno saranno i professori Salvatore Farina ed Ermanno Pasqualino. Dalle 13 alle 15 imperdibile show cooking sempre a Palazzo Moncada con l’agrichef Daniela Barberà che utilizzando gli ingredienti tipici del torrone, mandorle, miele e pistacchi, realizzerà piatti prelibati. Nel programma di sabato 9 dicembre anche un laboratorio di creazione artigianale del torrone, dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 16,30 alle 20,30 condotto dal pasticcere Lillo De Fraia, da Salvatore Farina e dai docenti della scuola alberghiera. Alle 18, in corso Umberto I apertura degli stands e in serata chiusura nuovamente affidata alla musica con il Raffaele Messina quartet.

Commenta su Facebook