Caltanissetta. Dolori all’addome all’atto del controllo, aveva ingerito dieci ovuli di cocaina: arrestata coppia di pusher

596

Altri due “ovulatori”, pusher che traportano nell’addome cocaina o eroina ingerendo ovuli termo saldati, sono stati arrestati dai carabinieri del Comando provinciale di Caltanissetta.

Nella mattina del 13 luglio sono stati arrestati in flagranza di reato dai militari del Nucleo investigativo un uomo di 31 anni e una giovane di 19, entrambi nigeriani senza fissa dimora e con precedenti di polizia.

I due sono stati controllati presso la stazione ferroviaria di Caltanissetta Xirbi dopo essere scesi da un treno proveniente da Palermo. Una volta bloccati, alla richiesta di documenti hanno manifestato tutto il loro nervosismo e l’uomo anche dolori all’addome. Sottoposti ad accertamenti radiologici presso il pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, sono stati trovati in possesso di 108 grammi di sostanza stupefacente tipo cocaina, suddivisi in 10 ovuli, precedentemente ingeriti dall’uomo.

Entrambi arrestati e associati rispettivamente presso la casa circondariale di Caltanissetta e Agrigento (dove c’è la sezione femminile) per i due pusher il Giudice ha convalidato l’arresto. La 19enne è stata posta ai domiciliari in una comunità del palermitano mentre il 31enne rimane in carcere.

Commenta su Facebook