Caltanissetta, da vecchia rimessa locomotive a polo culturale. Al via il progetto con i fondi del Pnrr

Lo storico deposito delle locomotive adiacente alla stazione centrale di Caltanissetta sarà recuperato e reso fruibile per finalità culturali. Lo ha comunicato il sindaco Roberto Gambino in un messaggio in cui ha messo in evidenza le condizioni in cui si trova oggi la vecchia rimessa in cui un tempo veniva eseguita la manutenzione di locomotive e carrozze.

“Grazie ai fondi del PNRR e all’intervento della mia amministrazione, ma anche alla collaborazione del Sottosegretario Cancelleri, proprio in questi giorni sono iniziati i lavori di recupero della storica rimessa. È un’azione importante per la nostra Caltanissetta, per un ammontare di 3 milioni di euro e significa valorizzare ciò che la città ci dona per renderla di nuovo viva e al servizio dei nisseni. Questo edificio storico che conosciamo bene, infatti, non sarà solo ristrutturato e restaurato, ma sarà utilizzato in una nuova veste. Un pezzo della storia della nostra città che può tornare così al centro della scena. La utilizzeremo per la conservazione di alcuni pezzi storici e per diversi eventi culturali, grazie alla gestione e all’aiuto della Fondazione FS Italia. Come sempre, mettiamoci all’opera”.

Commenta su Facebook