Caltanissetta. Cresce ancora la raccolta differenziata. A giugno sfiorato il 40 percento

273

Cresce ancora la raccolta differenziata nel comune di Caltanissetta. I dati del mese di giugno fanno segnare un ulteriore incremento della differenziata che si attesta a quota 37,06 percento del totale, in aumento di circa due punti rispetto al mese di maggio 2018. A questo dato va aggiunto quello relativo alla differenziata prodotta dalla grande distribuzione organizzata, i supermercati in particolare, mensilmente tra il 2 ed il 2,5 percento (i dati vengono raccolti in separati formulari che seguono una tempistica diversa, ndr.). Dall’elaborazione di questi dati, fornita dal Servizio 4 “Ambiente ed energia – Servizio igiene urbana”, si evince che il comune di Caltanissetta ha di fatto raggiunto il 40% complessivo di raccolta differenziata sul proprio territorio.

“Un risultato di cui andare fieri, che colloca Caltanissetta al primo posto tra i capoluoghi siciliani e che può essere ulteriormente incrementato”, afferma il sindaco, Giovanni Ruvolo. “Questa partita va vinta tutti insieme, perché oltre al rispetto dell’ambiente consente un risparmio per i cittadini. Non solo con gli sgravi agli utenti che si sono registrati presso i Ccr comunali ma, in previsione, anche con la possibilità di ridurre la Tari che a Caltanissetta è già la più bassa, in media, tra i capoluoghi siciliani”.

Da lunedì scorso è partito il porta a porta sperimentale della raccolta indifferenziata, la frazione secca, nel quartiere San Luca. “Dalla quantità e dalla qualità della frazione indifferenziata – spiega l’assessore con delega ai servizi Acqua e rifiuti, Maria Grazia Riggi – si evince se l’utente effettua una corretta separazione del rifiuto in casa. Per questo motivo a San Luca si è partiti con il porta a porta della frazione secca, proprio per incentivare la raccolta differenziata”.

Si ricorda agli utenti del quartiere San Luca che i sacchetti dell’indifferenziata vanno posti fuori dal portone o dai cancelli condominiali dalle 20 del giorno precedente il ritiro, che avviene il mercoledì e il sabato, fino alle sei del mattino.

“Gli uffici stanno mettendo in campo il massimo impegno possibile per incentivare la raccolta differenziata – afferma il dirigente del servizio Ambiente ed energia, Giuseppe Dell’Utri – stiamo attivando una serie di correttivi per migliorare il conferimento nei Ccr”.

L’altra novità, infatti, riguarda i Ccr mobili. Per facilitare il conferimento da parte degli utenti è stata disposta l’estensione pomeridiana dell’isola ecologica mobile, sempre secondo il calendario prestabilito nei quartieri, dalle 8 del mattino fino alle 19 del pomeriggio.

Commenta su Facebook