Caltanissetta, conclusa la consegna de “Il mio diario”: 2500 le agende consegnate dalla Polizia di Stato

380

Conclusa la consegna de “Il mio diario” agli alunni nisseni della scuola primaria. 2500 le agende consegnate dalla Polizia di Stato a 8 Direzioni Didattiche e 22 Istituti Comprensivi di 17 comuni della provincia di Caltanissetta. Si è conclusa la consegna delle 2500 agende scolastiche “Il mio diario”, per l’anno scolastico 2018-2019, realizzata dalla Polizia di Stato in collaborazione con il MIUR e il MEF, destinata agli alunni delle scuole primarie di tutta la provincia di Caltanissetta. 8 i Circoli Didattici (Leonardo Sciascia di Caltanissetta, I° e II° di San Cataldo, I°, I° e IV° di Gela, II° e III° di Niscemi) e 22 gli Istituti Comprensivi (Lombardo Radice, Martin Luther King, Don Milani, Pietro Leone, Antonino Caponnetto e Vittorio Veneto di Caltanissetta, Filippo Puglisi di Serradifalco, Santa Caterina e Resuttano, Di Maria di Sommatino e Delia, Milena e Campofranco, Vallelunga e Marianopoli, I° e II° di Mussomeli, San Francesco, Salvatore Aldisio, Don Milani, Salvatore Quasimodo, Giovanni Verga di Gela, Butera, San Giuseppe di Niscemi, Giosuè Carducci di Riesi e Mazzarino) che hanno distribuito le agende ai circa 2500 alunni delle classi terze che il prossimo anno frequenteranno la quarta della scuola primaria. L’agenda era stata presentata in questura lo scorso 17 maggio dal Questore di Caltanissetta Giovanni Signer, alla presenza del dr Salvatore Benfante Picogna, funzionario dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, Ambito Territoriale dei Caltanissetta e Enna, e del sostituto commissario Salvatore Falzone, responsabile del progetto in provincia. I protagonisti grafici del progetto sono due supereroi, chiamati Vis e Musa, i quali accompagneranno gli alunni per l’intero anno scolastico, stimolandoli alla riflessione, insieme a docenti e genitori, su questioni fondamentali per la loro formazione e per la civile convivenza. Dal mese di settembre a quello di giugno, il Diario affronta temi di grande attualità, come ad esempio la Costituzione italiana, i principi fondamentali e le libertà della persona, i diritti dell’uomo e del bambino, il diritto alla salute, al lavoro, all’istruzione, l’uguaglianza e la solidarietà, il valore dello sport, con approfondimenti sulla salvaguardia ambientale, sull’integrazione sociale, sul fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, sull’immigrazione, sull’educazione stradale, ed infine brevi cenni sull’economia.

Commenta su Facebook