Caltanissetta. Cocaina nel casco, 38enne nega le accuse dinanzi al Gip. Revocati i domiciliari

578

Torna in libertà Francesco Anzaldi, il trentottenne nisseno arrestato dalla polizia per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Anzaldi, interrogato dal Gip Antonella Leone, ha risposto alle domande chiarendo la sua posizione e negando le accuse. Il Gip ha convalidato l’arresto, revocando la misura degli arresti domiciliari così come era stato chiesto dall’avvocato Massiliano Bellini. I fatti si erano verificati martedì pomeriggio quando una pattuglia dell’antidroga, transitando per via Ferdinando I°, aveva notato l’uomo a bordo di uno scooter attraversare l’incrocio con via Trigona della Floresta senza rallentare il mezzo. Al controllo il 38enne aveva mostrato segni d’insofferenza e un’evidente stato di ansia. Sottoposto a perquisizione personale, all’interno dell’imbottitura del casco, i poliziotti hanno trovato un involucro in cellophane contenente 4,6 grammi di cocaina. Successivamente durante una perquisizione all’interno dell’abitazione dell’uomo sono stati rinvenuti e sequestrati 7,5 grammi di marijuana,  2,1 grammi di hashish, 2 grinder (trituratori), un bilancino di precisione, diverse cartine da tabacco e due carte di credito intrise di sostanza stupefacente nascoste nell’armadietto copri caldaia del balcone.

Commenta su Facebook