Caltanissetta, Challenger: agli ottavi anche Bellotti e Djere, out Gaio a Arnaboldi. Lorenzi protagonista del Kids Day

335

Nel match che ha chiuso il programma della prima giornata del tabellone principale del Cmc, Riccardo Bellotti ha sconfitto a sorpresa Federico Gaio col punteggio di 63 60 in un’ora e dieci minuti di gioco. Il faentino precedeva di oltre 50 posizioni nel ranking il suo avversario, ma Bellotti ha ampiamente meritato il successo, grazie ad una prestazione più che convincente. In questa stagione il tennista nato a Vienna, ma di passaporto italiano, a livello challenger vanta i quarti a Roma, mentre ha trionfato a Porec in Croazia, ma si trattava di un Futures.

Saluta il Cmc il canturino Andrea Arnaboldi sconfitto in due set dal serbo Laslo Djere.

Nel pomeriggio Paolo Lorenzi insieme al giovane livornese Davide Galoppini ha giocato in un mini campo allestito in pieno centro cittadino, in piazza Garibaldi, con circa 30 bambini delle scuole del comprensorio nisseno. Per i piccoli, momenti indimenticabili, poiché non capita tutti i giorni di palleggiare con il numero 34 al mondo.

Presenti anche il presidente del Tc Caltanissetta Michele Trobia e il sindaco della città Giovanni Ruvolo, accompagnato dagli assessori Carlo Campione, Felice Dierna e Mariella Riggi, che ha consegnato al campione toscano una targa.

Lorenzi ancora una volta ha dato prova di umiltà e simpatia non comuni, oltre che una grande pazienza. Con il sorriso sulle labbra ha posato per le innumerevoli richieste di foto e autografi.

 Risultati primo turno: G. Andreozzi (Arg) b. A. Vatutin (Rus) 6-1 6-4; F. Bagnis (Arg) b. 6-4 6-4; L. Djere (Srb) b. A. Arnaboldi (Ita) 6-4 6-3; R. Bellotti (Ita) b. F. Gaio (Ita) 6-3 6-0.

 

Commenta su Facebook