Caltanissetta celebra San Martino, trenta poveri mangeranno alla mensa della chiesa Santa Croce

374

Domani, lunedì 11 novembre, per il terzo anno un giovane cavaliere (in costume da soldato medievale) rappresenterà San Martino e donerà metà del suo rosso mantello a un povero (in costume) davanti a una folla in costume medievale, nel piazzale della chiesa Santa Maria degli Angeli, l’antica Cattedrale di Caltanissetta da poco restaurata, di cui si chiede la riapertura. Alle 13 ben trenta poveri (veri, selezionati dal parroco) saranno invitati a mangiare alla mensa della chiesa Santa Croce alla Badia, a spese di quel Corteo storico che da
17 anni in ottobre percorre le strade del centro città. Alle 16 il Corteo dalla fontana del Tritone raggiungerà la statua di re Umberto poi tornerà indietro, scenderà via P.E. Giudici, e da piazza San Domenico raggiungerà la vecchia Cattedrale dove San Martino darà appunto il mantello. Se la vecchia Cattedrale fosse chiusa, la messa conclusiva sarà alla Badia. Il disagio per le auto sarà trascurabile. Come per il Corteo gli organizzatori contano sulla presenza delle Autorità civili e religiose, di molte scolaresche nissene nonchè di turisti e curiosi da tutta la Sicilia.

 

Commenta su Facebook