Caltanissetta, ancora sospese le visite ai parenti ricoverati a causa dell’aumento di casi covid

Al Sant’Elia di Caltanissetta per il momento non si potranno fare visite ai parenti in ospedale in ragione dell’aumento dei casi covid. Dal 10 marzo in Italia è entrato in vigore un emendamento che consente dopo due anni di pandemia, di tornare a fare visita a parenti e amici. Non sarà così negli ospedali dell’Asp di Caltanissetta secondo quanto stabilito dai direttori di presidio di Caltanissetta e Gela, Benedetto Trobia e Luciano Fiorella. “Alla luce del contesto epidemiologico – si legge nella nota – e in considerazione del fatto che numerosi positivi al covid sono asintomatici, rimarranno in vigore le stesse misure precauzionali fino ad ora adottate per cautelare la salute dei pazienti ricoverati”.

Commenta su Facebook