Caltanissetta, alla guida ubriaco non si ferma all’alt polizia: denunciato

I poliziotti della sezione volanti hanno denunciato in stato di libertà, alla locale Procura della Repubblica, un trentenne di nazionalità tunisina, per guida sotto l’influenza di stupefacenti. Nel pomeriggio di ieri l’equipaggio di una volante, nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati al contenimento dei contagi da Covid-19 e per verificare il rispetto delle misure di contenimento predisposte dal Governo, nel transitare per via Xiboli nel Capoluogo, ha notato una Mercedes C220 con a bordo due persone che, procedendo ad alta velocità, s’immetteva in via Redentore. Il conducente del mezzo, alla vista degli agenti che gli hanno intimato l’alt, invece di arrestare la marcia, ha accelerato l’andatura del mezzo dandosi alla fuga. Nel corso dell’inseguimento per le vie cittadine il fuggiasco, in diverse occasioni, ha creato pericolo per la circolazione stradale.

La forsennata corsa protrattasi per Via Redentore, Via San Giovanni Bosco, Via Generale Cascino, ancora Via Redentore, si è arrestata in Via Messina, dove i poliziotti sono riusciti a bloccare la Mercedes. Il conducente sottoposto all’alcol e drug test è risultato positivo a entrambi. Nel corso della perquisizione, all’interno del mezzo gli agenti hanno trovato diverse bottiglie di alcol vuote. Condotto in questura il fermato è stato compiutamente identificato e, dopo le formalità di rito, denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per guida sotto l’influenza di stupefacenti e multato per guida sotto l’influenza dell’alcol e per inosservanza all’alt polizia.

Commenta su Facebook