Caltanissetta, al “Quartieri in Salus” i bimbi imparano a soccorrere. Tutti gli ambulatori attivi

346

Ha aperto i battenti il 20 marzo  e si concluderà domani, venerdì 22 marzo, la V edizione di “Quartieri in Salus” all’interno del plesso scolastico “Gianni Rodari” del quartiere Balate Pinzelli, tra i più popolosi della città. All’interno della scuola sono stati allestiti ambulatori dove è possibile effettuare visite specialistiche gratuite. In più sono stati organizzati incontri sui temi più svariati, dal bullismo alla simulazione per la guida in stato di ebbrezza. Una delle attività che ha coinvolto particolarmente i bambini è stata quella curata dal 118. Gli operatori infatti hanno insegnato ai bimbi cosa fare quando qualcuno sta male.

“Stiamo insegnando le manovre salvavita – ha spiegato l’infermiere del 118 Massimo Alaimo – come aiutare un nonno, una mamma o un papà in difficoltà ma soprattutto informare i bimbi che in caso di pericolo va chiamato il numero unico 112 o il 118.  Ai bambini insegnamo a chiamare il 118 e dire le cose più importanti: che cosa è successo e dove si trovano. E soprattutto diciamo di stare lì al telefono insieme a noi per dare le istruzioni di prearrivo salvavita. Oltre a questo insegnamo loro la rianimazione cardiopolmonare, quindi fare in modo che il cervello rimanga in vita dandogli ossigeno. Con le loro manine hanno imparato come fare un massaggio cardiaco esterno in attesa dell’arrivo del 118. Il bambino è una spugna, nella mia esperienza di formatore, a differenza di un adulto, mette in atto in precisa maniera e porta avanti la rianimazione cardiopolmonare al top. Sono bimbi meravigliosi, interessati, fanno tante domande, raccontano le loro esperienze e quindi li aiutiamo a crescere e a essere responsabili anche in famiglia”.

Gli ambulatori aperti il 20-21-22 marzo dalla mattina al pomeriggio (09.00-13:00/15.00-17.30) saranno: Odontoriatria “Progetto sorriso” (Dr. S.Palminteri), Ortopedia Baropodometrico (Dr. D. Pizzo), Cardiologia (Dr. S. Timineri), Senologia (Dr. G.D’Ippolito, G.Di Lorenzo, C.Venti), Dermatologia (dr. G. Lo Verme), Urologia (Dr. C. Di Franco) Ginecologia (Dr.ssa R. Rocca), Ecografia (Dr. A. Camagna), Pneumologia spirometria (Dr. A. Lima, S. Sapienza), Ematologia e Screening talassemico (Dr.ssa V. Cigna), Infermieristico Educazione sanitaria, pressione arteriosa, glicemia, peso (M. Agricola, G. Naro, M. Dell’Utri, C. Guarneri, E. Palmisano) Screening precoce ALZHEIMER (Dott. S. Torregrossa, Dott.sse R. Leonardi e M. Malfitano), Diabetologia (Dr. C. Giacchetto), PRIMO SOCCORSO e disostruzione vie aeree BLSD adulto e Pediatrico (Centrale operativa 118), Educazione Alimentare Val. Indice massa corporea (Dr. A. Bonura, Dr.ssa L. Scarlata), Sportello psicologico Cure integrate (Dott.sse MV. Zito, M.Faletra, R.Morales), Banchetto promozione SCREENING (Progetto LUNA, Centro Gestionale Screening), Banchetto promozione Donazione ORGANI (URP Dr. M.Viggiani, G.Polisano). Le prenotazioni si effettueranno per le tre giornate presso il banchetto del Progetto Luna.

“Questa edizione – ha spiegato il coordinatore Attilio Ristagno – si svolge in una scuola dove abbiamo avuto grande partecipazione e adesione, sia da parte del quartiere che da parte di tutti i cittadini. Gli ambulatori sono aumentati. Abbiamo anche l’urologia, l’allergologia, l’ematologia. Questo per dare una risposta al cittadino. L’Asp come sempre ha trasportato i propri medici, le proprie attrezzature, sul territorio quindi una sanità che si sposta verso l’utente. Al secondo giorno siamo già a 400 visite delle varie specialità ma ci sono stati focus molto importanti sulla educazione alimentare, sulla prevenzione del bullismo, simulazioni sull’ostruzione delle vie aeree e sulla guida in stato di ebbrezza. Un palmares molto ricco di eventi, di focus, sulla prevenzione e sugli stili di vita corretti”.

Il 22 marzo ancora L’U.O di Educazione e Promozione della Salute Aziendale dell’ASP (Dott. G. La Rocca) si occuperà del tema “MASS MEDIA E SALUTE – COSA MANGIA L’HOMO VIDENS?” insieme agli alunni delle seconde classi dell’Istituto Alberghiero. Alle 11.00 l’attesa GARA DELLE TORTE a cura di Progetto Luna, che premierà la torta più bella ma anche la più sana. Nel pomeriggio dalle 16.00 alle 17.00 un interessante incontro sul tema “La relazione tra genitori e figli al tempo dei new media” a cura dell’U.O. Educazione e Promozione della Salute Aziendale (Dott. G. La Rocca, Dott.ssa C. Avenia), del Comitato di Quartiere “Balate-Pinzelli in collaborazione con la Parrocchia “San Marco”.

 

Commenta su Facebook