Caltanissetta, al Foyer de Teatro Margherita incontro pubblico per la redazione del Piano urbano della mobilità sostenibile

130

Un incontro pubblico con gli attori della città, portatori d’interesse, associazioni e privati cittadini per esprimere proposte ed osservazioni per la formulazione delle linee guida del Piano urbano per la mobilità sostenibile (PUMS).

A convocarlo per mercoledì 5 dicembre nel foyer del teatro Margherita (ingresso municipio) alle ore 16 sono il sindaco, Giovanni Ruvolo e gli assessori Giovanni Guarino e Giuseppe Tumminelli che detengono rispettivamente le deleghe allo Sviluppo economico e all’Ambiente, vivibilità e viabilità.

Il Piano copre un arco temporale di dieci anni per il raggiungimento di obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, migliorando il sistema della mobilità urbana.

Il confronto che si apre mercoledì avviene in parallelo con la revisione del Piano regolatore generale e con il Piano urbano dei trasporti (PUT), in una logica di integrazione di tutti gli strumenti.

Tra gli obiettivi del Piano vi sono: efficacia ed efficienza del sistema mobilità; miglioramento del trasporto pubblico locale; riduzione della congestione; accessibilità di persone e merci; integrazione tra lo sviluppo del sistema della mobilità e l’assetto del territorio; qualità dello spazio stradale ed urbano; riduzione del consumo di carburanti, miglioramento della qualità dell’aria e riduzione dell’inquinamento acustico; sicurezza stradale e riduzione dei costi della mobilità (connessi alla necessità di usare il veicolo veicolo privato).

L’incontro pubblico è convocato in linea con le previsioni del decreto del del ministero delle Infrastrutture del 04/08/17, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.233 del 05/10/17 che prevede la costruzione partecipata dello scenario di Piano. Nel corso della riunione saranno esposte le correlazioni con altri strumenti quali Agenda Urbana, Urban Innovative Action e opportunità di riqualificazione dei borghi e villaggi rurali ai fini turistico culturali.

Commenta su Facebook