Caltanissetta, aiuti fiscali per 1,3 milioni in favore delle attività produttive della città

251

E’ stata approvata dall’amministrazione ed è in corso di attuazione una sostanziosa agevolazione fiscale pari ad 1 milione e 300 mila euro circa in favore di operatori economici, enti e associazioni che a seguito dell’emanazione dei vari DPCM nazionali, sono risultati sospesi o soggetti a limitazione a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19 nel corso del 2020.
La riduzione dei tributi è stata prevista grazie al riconoscimento, da parte della Regione Siciliana, di una quota di pari importo assegnata al Comune di Caltanissetta, a valere su un apposito fondo perequativo.

“Si tratta di un segnale per sostenere ed incoraggiare gli imprenditori nisseni e in attesa di riprendere a regime” commenta il sindaco Roberto Gambino.

L’aiuto potrà essere usato dalle attività produttive con sede a Caltanissetta, anche sotto forma di credito di imposta, per le seguenti finalità:
– Riduzione della TARI (Tassa sui Rifiuti) pari al 100% della parte variabile ( nel periodo dal 11 marzo al 15 ottobre)in favore dei gestori delle attività economiche (utenze non domestiche) di cui ai codici ATECO indicati espressamente nei D.P.C.M. di chiusura attività;
– Riduzione dell’IMU pari a 9/12 in favore dei gestori delle attività economiche di cui ai codici ATECO indicati espressamente nei D.P.C.M. di chiusura attività per cespite immobiliare di categorie C1, C3 e D;
– Riduzione della TOSAP (Tassa occupazione suolo pubblico) pari a 9/12 in favore dei gestori delle attività economiche di cui ai codici ATECO indicati espressamente nei D.P.C.M. di chiusura attività.

Commenta su Facebook