Caltanissetta. Adeguamento sismico edifici scolastici. Per la progettazione chiesto l’accesso a Cassa depositi e prestiti

442

Il Comune di Caltanissetta ha esitato la richiesta di finanziamento alla Cassa depositi e prestiti per i servizi di progettazione dell’adeguamento antisismico delle scuole Arcangelo Russo del quartiere Santa Barbara, Giovanni Verga di via Rosso di San Secondo e San Giusto di viale Regina Margherita. Si tratta di tre interventi inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche con una modifica al piano 2019/2021 approvata dalla giunta Gambino il 28 agosto 2019. “La sicurezza delle scuole è un ambito d’intervento per noi prioritario – spiega il sindaco, Roberto Gambino -. Con i progetti nelle tre scuole il Comune partecipa all’avviso del ministero per le Infrastrutture per l’adeguamento sismico degli edifici pubblici che prevede un punteggio maggiore per le istanze che riguardano edifici scolastici”.

Per il plesso San Giusto dell’istituto comprensivo “A. Caponnetto” sono previsti lavori per un ammontare di 600mila euro. Per l’adeguamento sismico e la messa in sicurezza dell’area esterna della scuola media “G. Verga” sono previsti 700mila euro, mentre 400mila sono preventivati per i lavori nel plesso “A. Russo” del villaggio Santa Barbara. L’ufficio tecnico comunale ha chiesto l’accesso al credito a Cdp per la progettazione delle opere per un ammontare complessivo di 142mila euro così suddivisi: “A. Russo” per € 35.000,00; “G. Verga” per € 55.000,00; “San Giusto” per € 52.000,00. “Le attività riguardano la progettazione dell’adeguamento sismico di plessi scolastici che, per data di costruzione o per caratteristiche degli edifici, hanno un indice di priorità rispetto ad altri”, spiega il dirigente, Giuseppe Tomasella. Per la scuola “G. Verga” sarà anche progettata la messa in sicurezza della scala esterna che rappresenta una via di fuga in caso d’emergenza.

L’integrazione al Piano triennale delle opere pubbliche prevede anche i lavori di messa in sicurezza del versante sud-est e del muro di cinta nord-est del cimitero Angeli (rispettivamente per 600mila e 150mila euro) e la messa in sicurezza del muro di cinta dello stadio Palmintelli di viale della Regione per 250mila euro.

 

Commenta su Facebook