Caltanissetta, 144 mila euro con il bilancio partecipativo. Da oggi al via le votazioni sul portale online del Comune

382

Il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo, rende noto che da oggi, giovedì 27 dicembre e fino al 10 gennaio 2019 sarà possibile votare i progetti per il bilancio partecipativo 2018 pubblicati sul portale ufficiale del Comune di Caltanissetta. Può votare chiunque abbia compiuto 16 anni d’età, previa registrazione nella sezione “Bilancio partecipativo” del sito web del Comune di Caltanissetta. Ammontano a 144mila euro le risorse complessive messe a disposizione con il bilancio partecipativo, suddivise in spese per investimenti pari a 90 mila euro e spese correnti per 54mila euro (il 2% dei trasferimenti correnti della Regione siciliana al Comune, ndr.). Sono in tutto 20 i progetti presentati e approvati come idonei dalla Commissione composta dal segretario generale del Comune, Rossana Manno e dai dirigenti Irma Marchese, Giuseppe Intilla, Giuseppe Dell’Utri, Giuseppe Tomasella. Ogni cittadino registrato sul portale del Comune potrà esprimere soltanto una preferenza per ogni questionario, ovvero una preferenza tra i progetti candidati nelle spese correnti ed una preferenza tra quelli candidati per le spese di investimenti.

Le aree tematiche per le spese correnti sono: ambiente e territorio; cultura; pubblica istruzione ed educazione; politiche femminili. Per le spese per investimenti: ambiente e territorio; cultura.

“Adesso tutti i cittadini hanno la possibilità di votare i progetti presentati da altri cittadini – afferma il sindaco Ruvolo -. Le proposte progettuali, infatti, provengono da comitati di quartiere, consulte comunali, privati cittadini, professionisti, associazioni. In altre parole la società civile che promuove istanze di partecipazione che, attraverso il bilancio partecipativo, divengono progetti concreti, finanziati”.

“Con il bilancio di previsione 2018 abbiamo implementato ulteriori risorse per il bilancio partecipativo, raggiungendo un budget ragguardevole – aggiunge l’assessore al Bilancio, Maria Grazia Riggi -. Insieme agli uffici abbiamo predisposto delle linee guida che sono risultate peraltro pienamente recepite con la norma regionale che adesso obbliga tutti gli enti locali a dotarsi di un regolamento per il bilancio partecipativo”.

I progetti abbracciano aree d’intervento eterogenee tutte comunque legate all’interesse collettivo sotto varie forme. Dalle istanze territoriali dei quartieri alle proposte culturali e formative, dal recupero del patrimonio artistico all’animazione culturale, passando per la tradizione e l’innovazione in ambito storico e paesaggistico.

Tutte le proposte progettuali sono consultabili all’indirizzo:http://caltanissetta.comunelive.com/News/default.aspx?0*21*0*1

Commenta su Facebook