Caltanissetta, 144 cani controllati in un mese: 13 erano senza microchip

426

Sono 144 i cani padronali controllati in poco più di un mese dalle guardie ecozoofile dell’associazione Lida di San Cataldo alla quale il Comune di Caltanissetta ha affidato il servizio per la prevenzione del randagismo e il benessere degli animali di affezione. Ben 13 i cani trovati senza microchip e due i padroni che avevano portato a passeggiare i loro amici a quattro zampe senza munirsi di paletta e sacchettino per raccogliere le deiezioni. Le contravvenzioni ammontano a 172 euro se il cane e sprovvisto di microchip e a 56 euro per coloro che sono sprovvisti di paletta e sacchetto o che vengono sorpresi a non raccogliere le deiezioni. L’avvio del servizio nel capoluogo non è stato semplice. “Alle prime contravvenzioni elevate dalle guardie zoofile – ha detto il comandante della Polizia Municipale Diego Peruga – sono seguiti i ricorsi presentati da coloro che hanno ricevuto le multe i quali ritenevano che le guardie zoofile non hanno questo potere. In realtà hanno la qualifica di agenti di polizia giudiziaria per cui possono elevare le contravvenzioni”.

 

Commenta su Facebook