Calcio. Per la Nissa un appello del sindaco Ruvolo agli imprenditori

661

Un progetto a breve e medio termine, da sostenere insieme alla dirigenza della Nissa per rilanciare le sorti della squadra biancoscudata. Il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo, a nome di tutta l’amministrazione comunale, lancia un appello per creare una rete d’imprese e professionisti a sostegno del progetto calcistico della Nissa, riprendendo la lunga tradizione calcistica della società del capoluogo.

A tale scopo è stato organizzato un incontro venerdì 14 settembre alle ore 12 nel foyer del teatro Margherita (ingresso Municipio) a cui sono state invitate le forze imprenditoriali della città, gli ordini professionali e gli istituti di credito, in particolare del credito cooperativo del territorio e gli altri enti e istituzioni che potrebbero contribuire al progetto.

All’incontro parteciperanno il sindaco, la giunta comunale e la dirigenza della Nissa. “L’obiettivo è quello di creare un pool istituzionale, sociale e imprenditoriale a supporto della dirigenza della Nissa – spiega il sindaco, Giovanni Ruvolo -. La società e la squadra sono ripartite lo scorso anno con una rinnovata dirigenza ed una nuova composizione societaria, muovendo dalla passione sportiva per il calcio, coinvolgendo i giovani del territorio all’insegna dei più alti valori dello sport: la socializzazione, il rispetto delle regole, l’inserimento dei ragazzi che vivono in situazioni di disagio economico, l’inclusione interculturale. Su questi fondamenti, e non su progetti faraonici, nasce l’idea di riportare la società biancoscudata nelle posizioni che merita. Il nostro appello è quello di fare squadra attorno ad un progetto concreto che parta da una politica dei piccoli passi da compiere nella giusta direzione”.

Gli imprenditori e i professionisti del capoluogo interessati sono invitati a partecipare all’incontro.

Commenta su Facebook