Calcio a 5. Dopo il digiuno arriva la vittoria per la Pro Nissa in trasferta a Mascalucia

235

Dopo un lungo digiugno che durava da circa un mese, la Pro Nissa torna al successo vincendo in trasferta contro il Mascalucia con il risultato finale di 8 a 3. Nisseni privi di una pedina importante come Torres rimasto a casa per un problema intestinale, vanno subito vicino alla rete con Rafinha ma la sua conclusione a botta sicura lambisce il palo. Al 5’ arriva il vantaggio, La Rosa penetra in area superando in velocità l’avversario e pala in rete; Giallorossi padroni del campo; Due minuti più tardi Tubau entra al posto di Rafinha e timbra subito il cartellino, palla nascosta con il corpo torsione rapida e sfera all’angolino basso 0-2. I locali ci provano in due occasioni ma Lo pinzino si fa trovare pronto; La Rosa ha la palla del 3 a 0, ma la conclusione ravvicinata va di pochissimo fuori. Rafinha al 14’ mette a segno la rete del 3 a 0, staffilata che non lascia scampo al portiere. Al 15’ fallo di mano in area di Rafinha. Dal dischetto i locali sprecano colpendo il palo. Al 17’ arriva la rete degli ospiti con una conclusione da fuori per il 3-1. Nel finale di primo tempo arriva il sesto fallo per il Mascalucia, per un intervento su Lo pinzino che in uscita bassa viene colpito all’occhio. Rafinha non capitalizza colpendo il palo. Al 18’ Furno sciupa da posizione invitante una ghiotta occasione; Nel finale entra in campo il giovane portiere dell’under Biasco per Lo pinzino che accusa un  problema all’occhio a seguito del precedente intervento. Nel secondo tempo subito il Mascalucia ma Biasco è pronto e devia in angolo con un buon intervento basso. Al 3’ ancora un altro palo per Rafinha; nel susseguente capovolgimento di fronte Biasco esce bene sui piedi dell’avversario salvando la porta. Il Mascalucia prova a rendersi pericoloso dalle parte di Biasco con una forte pressione. Al 6’ Furno subisce un fallo in attacco l’arbitro non ferma il gioco l’azione continua ed arriva con un uomo in meno il 3 a 2 per i locali. Decisa la protesta della panchina e Tarantino viene allontanato dal campo. Neppure il tempo di riorganizzare le idee che arriva incredibilmente il pareggio. Assestato il colpo i nisseni riprendono il pallino del gioco con una buona circolazione della palla; È Rafinha al 7’ a portare nuovamente l’inerzia a nostro favore per il 4a3. I nisseni allungano le distanze senza grossi affanni, con la rete di capitano Marino che chiude una bella azione tutta in velocità. Al 14’ tiro libero di Rafinha palla nel sacco per il 6 a 3. I locali provano il tutto per tutto ma Biasco, in grande giornata, si fa trovare pronto con almeno un paio di interventi da applausi. Nel finale le reti di Allyson e La Rosa mettono il sigillo finale alla partita. Era necessario vincere e così è stato, nisseni un po’ stanchi nella ripresa, la gara di martedì ha pesato non poco, ma bisognava portare a casa i tre punti per riprendere la marcia giusta e per rimanere ancorati nelle zone alte della classifica. Una vittoria che da fiducia a tutto l’ambiente e soprattutto ai nostri ragazzi che vedono finalmente ripagati con la vittoria l’ottima organizzazione di gioco e le tante occasioni avute sotto porta

Commenta su Facebook