Calato il sipario sulla prima edizione del Salus Festival. Il direttore del Cefpas Lomaglio: Caltanissetta ha vinto una scommessa.

2395

È durato 11 giorni il Salus Festival, kermesse imperniata sulla salute e sulla prevenzione delle malattie. Era partito con il piede giusto il giorno dell’inaugurazione, giovedì 15 ottobre,  e si è concluso, domenica 25, al palazzo dell’Università Moncada, con le lectio magistralis del prof. Giuseppe Ferraro docente di filosofia morale all’Università di Napoli e del prof. Ernesto Burgio, pediatra, e presidente del Comitato Scientifico ISDE (associazione che si occupa di ambiente e salute, ndr).

Il prof. Giuseppe Ferraro Università Federico II Napoli (1)
Il prof. Giuseppe Ferraro

“Etica della salute , salute dell’etica” il tema trattato dal primo relatore mentre il prof. Burgio ha

intrattenuto i presenti sul tema “Dalla genetica all’epigenetica”. Interventi dotti e illuminanti sempre volti a salvaguardare quel bene inestimabile rappresentato dalla salute.

Presenti anche il presidente dell’Ordine dei medici dr Giovanni D’Ippolito, il presidente del Consorzio Universitario Emilio Giammusso, la preside del Liceo Classico R. Settimo Irene Cinzia Collerone, il preside del Liceo Scientifico Vito Parisi, la presidente della VI commissione consiliare Rita Daniele, esponenti del Cefpas e anche la campionessa di salto in alto, Sara Simeoni, che sabato aveva partecipato a due incontri, raccogliendo la stima e un affetto duro a morire per quell’atleta che tante soddisfazioni ha dato al nostro Paese. Una simpatica parentesi, aperta dal dr Giovanni D’Ippolito, ha inteso rappresentare e ricordare alla campionessa veronese, le emozioni, le ansie e le soddisfazioni che ha dato a tutti.

Intervista al direttore del Cefpas Angelo Lomaglio

Il prof. Ernesto Burgio
Il prof. Ernesto Burgio

“Caltanissetta ha vinto una scommessa” – ha detto ai nostri microfoni Angelo Lomaglio direttore del Cefpas – citando tutti gli Enti, Istituzioni, Ordini professionali Scuole e studenti che, in un modo o nell’altro, hanno contribuito a conferire alla nostra città una maggiore connotazione culturale che non può che renderci orgogliosi.

Pier Sergio Caltabiano, responsabile della formazione al Cefpas, ha detto che la difficoltà maggiore è consistita nel dover coniugare diversi aspetti di carattere scientifico e medico da una parte, di carattere sanitario, divulgativo e spettacolare dall’altra. “Questa articolazione così ricca – ha detto – dovrà essere anche ricomposta. Siamo alla prima edizione che è da considerare un’edizione pilota”.

Intervista al dr Pier Sergio Caltabiano, responsabile della formazione del Cefpas

Sergio Caltabiano e Daniela Falconeri
Pier Sergio Caltabiano e Daniela Falconeri

“È stato un bellissimo lavoro di squadra – ha detto Daniela Falconeri dirigente medico del Cefpas – una dieci giorni degna delle più grandi maratone che ci ha molto gratificati per l’adesione massiva degli ospiti e, soprattutto delle persone”. Parole di elogio per i giovani e i loro insegnanti e dirigenti scolastici che hanno mostrato una grande partecipazione. “Avere avuto la loro presenza attenta e attiva, per noi è stato un grande successo”.

Un commento è provenuto anche da parte del sindaco Giovanni Ruvolo:” La salute è un valore – ha detto – non soltanto una condizione opposta alla malattia.  Alla base dello stato di salute, c’è il sistema delle relazioni. Una condizione di benessere in una comunità sta anche nel sapersi rapportare con gli altri, capire che attorno agli altri c’è un ambiente e che l’ambiente interviene sulle condizioni di salute”.

Intervista alla d.ssa Daniela Falconeri, dirigente medico Cefpas

Undici giorni dalla connotazione molto variegata, che hanno saputo rispondere alle varie esigenze dei cittadini sia dal punto di vista della informazione sia da quello dell’intrattenimento e dello spettacolo. Uno sforzo non indifferente che, pur con qualche inevitabile errore ha trasformato la nostra città in una centrale di sapere, non fine a se stesso, ma finalizzato a migliorare il grado di cultura e di salute di tutti i cittadini.

FOTOGALLERY

Nota della Redazione:

a tutti coloro che volessero scaricare una o più foto pubblicate nell’articolo e/o nella fotogallery seguente, per farne uso pubblico, ricordiamo di citare la fonte “Radio Cl1″                                                                              

Cliccare sulle foto per ingrandirle e salvarle

 

 

Commenta su Facebook