Cade il vincolo per l’antenna Rai. Vizi procedurali alla base della decisione del Tar

Con una sentenza depositata nei giorni scorsi il Tar Sicilia ha bocciato il vincolo paesaggistico posto dalla Regione Siciliana sull’antenna Rai della collina Sant’Anna a Caltanissetta. Una serie di vizi procedurali rendono illegittima la procedura adottata dalla pubblica amministrazione. I giudici affermano che se anche il vincolo fosse riproposto senza vizi, gli enti pubblici preposti devono provvedere alla tutela e manutenzione del bene come prescritto dal codice dei beni culturali. Non possono ricadere sul privato gli oneri derivanti dal vincolo che rende l’antenna di fatto un bene pubblico. Caduto il vincolo sono stati dichiarati improcedibili i ricorsi dei residenti destinatari delle ordinanze di sgombero poiché le stesse hanno perso efficacia essendo venuto meno il presupposto.

Commenta su Facebook