Anas chiude la bretella autostradale fino al 31 gennaio 2015. Percorso alternativo più lungo ma a scorrimento veloce

3215

L’Anas comunica che a partire dalla mezzanotte del 18 settembre e fino al 31 gennaio 2015 la strada statale 640 “Di Porto Empedocle” rimarrà chiusa, in entrambi i sensi di marcia, dal km 65,200 al km 72,500, a Caltanissetta.

“Il provvedimento si rende necessario nell’ambito dei lavori di ammodernamento e adeguamento della statale tra il km 44 e l’autostrada A19 Palermo-Catania”. I veicoli provenienti dall’A19 dovranno uscire al km 72,500 (Svincolo Imera), percorrere la statale 626 in direzione Gela e uscire al km 11,600 in direzione Agrigento-Caltanissetta. I veicoli provenienti da Agrigento e diretti sull’A19 dovranno uscire al km 59,000 (svincolo di Caltanissetta Zona Industriale), immettersi sul raccordo SS640-Pietraperzia e seguire le indicazioni per l’A19. Infine, i veicoli provenienti dalla statale 122bis “Agrigentina” e diretti in A19 dovranno immettersi sulla statale 640 al km 65,200 (Svincolo S. Caterina Villarmosa), percorrere la statale 640 in direzione Caltanissetta-Agrigento, uscire in direzione Caltanissetta Zona Industriale e seguire le indicazioni per l’A19.

Come avevamo scritto in una notizia di questa mattina, la bretella, nel medesimo tratto, doveva riaprire al transito mercoledì a mezzanotte, dopo la chiusura causata da uno smottamento venerdì scorso dopo una violenta pioggia di pochi minuti.

Ufficialmente Anas non comunica nessun nesso tra la frana, i cui detriti hanno invaso la SS 640, e l’esigenza di chiudere dieci chilometri di un’arteria nodale per il transito veicolare del centro Sicilia. Ma l’invasione di detriti e l’imprevisto di venerdì potrebbero aver influenzato i piani della società Autostrade nel decidere la chiusura per un periodo così lungo.

Al di là della circostanza, però, va segnalato che la chiusura al transito così disposta della bretella autostradale provocherà disagi alla circolazione di migliaia di lavoratori e imprese, sebbene il percorso alternativo sia comunque rappresentato da una strada a scorrimento veloce come la Ss626 con un allungamento del percorso di circa 10 chilometri, rispetto ai 12 chilometri di bretella sulla Ss640, per chi da Caltanissetta vorrà raggiungere l’autostrada e viceversa. Più complicato, invece, il percorso per le auto che provengono dalla Ss122 Bis e sono diretti in autostrada: dovranno immettersi nella Ss640 e andare in senso opposto, verso lo svincolo con la Ss626.

 

foto da www.seguonews.it

Commenta su Facebook