Borsette rubate alle clienti del supermercato. Polizia rintraccia l’autore

1724

Due donne vittime, di cui una ottantenne che al momento di pagare il conto alle casse si rendono contro di essere state derubate della loro borsa che avevano poggiato sul carrello della spesa.

Panico per il furto subito e imbarazzo davanti agli altri clienti.

A distanza di un mese da due furti avvenuti il 15 e il 18 aprile scorsi, la Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un pluripregiudicato nisseno ritenuto responsabile del furto con destrezza di due borse in danno di due donne che stavano facendo la spesa all’interno di un affollato supermercato cittadino.

La sezione Reati contro il Patrimonio della Squadra Mobile ha fatto luce su due furti, dalle caratteristiche seriali, che I. G. di anni 46, avvalendosi della confusione e di qualche attimo di distrazione delle vittime, ha consumato all’interno dello stesso supermercato.

Acquisite le registrazioni del sistema di videosorveglianza, si è visto il soggetto I. G. che con mossa fulminea, per ben due volte, ha rubato le borse e dopo averle nascoste all’interno del giubbotto si avviava velocemente all’uscita.

Denaro contante ed effetti personali, documenti e chiavi e pure carte di credito, che il ladro ha tentato di utilizzare presso alcuni bancomat cittadini.

Una volta identificato l’autore, la polizia ha dato fondo alle sue informazioni sul territorio per rintracciarlo subito. Adesso è indagato a piede libero, visto che non è stato colto in flagranza di reato.

“Sovente – spiega il capo della mobile, Marzia Giustolisi – a delinquere sono soggetti che trovano in questa maniera il loro sostentamento economico, nonché il modo di finanziarsi vizi illeciti, primo fra tutti il consumo di sostanze stupefacenti”.

Commenta su Facebook