“Bonifica Pasquasia”. Si conclude l’operazione con l’ultimo arresto per ricettazione

1072

Si è conclusa nel pomeriggio di ieri, a Ficarazzi (PA), la vasta operazione dei Carabinieri di Enna, denominata “BONIFICA PASQUASIA” e coordinata dalla DDA di Caltanissetta, che ha visti impegnati i militari nell’esecuzione di 11 misure cautelari personali nei confronti di altrettanti soggetti sottoposti ad indagine, residenti in varie provincie siciliane e nel nord Italia.

L’epilogo, come dicevamo, alle 16 di ieri nel comune del palermitano, dove i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Enna, collaborati dai colleghi della Compagnia di Bagheria, hanno rintracciato l’autotrasportatore 45enne MORICI Luigi, destinatario di misura cautelare degli arresti domiciliari; l’uomo, accusato di coinvolgimento nella ricettazione di ingenti quantitativi di rame e ferro asportati dalla dismessa miniera di contrada Pasquasia del Comune di Enna, è stato accompagnato presso la propria abitazione, dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta su Facebook