Blocco operatorio allagato, Trobia: “Già avviato il ripristino, interventi in emergenza garantiti”

“Rassicuro la cittadinanza in merito alla garanzia nell’esecuzione degli interventi in emergenza nelle sale operatorie presenti all’interno del presidio. Le ingenti piogge di ieri, certamente imprevedibili, hanno causato un allagamento del blocco operatorio posto al piano seminterrato e con conseguente interruzione dell’attività proprio a garanzia della salute e della sicurezza del paziente stesso”. E’ quanto affermato dal direttore sanitario del presidio ospedaliero Sant’Elia Benedetto Trobia, in replica alle affermazioni della consigliera comunale del Partito Democratico Annalisa Petitto. “Già nel pomeriggio di ieri – prosegue Trobia – la direzione si è attivata con gli uffici competenti per garantire quanto prima il riutilizzo del blocco operatorio. Naturalmente, considerata la portata dell’evento, è necessario provvedere ad una pulizia approfondita, ad una sanificazione e alla conseguente esecuzione di tutte le analisi necessarie per verificare lo stato di sterilità all’interno dei locali. Parallelamente sono in corso di verifica lo stato dell’impianto elettrico, di tutti gli apparecchi elettromedicali e degli impianti esistenti all’interno sempre a garanzia del cittadino. Già nella giornata di domani comunicheremo i tempi di ripristino del blocco operatorio. Ribadisco ulteriormente che tutti gli interventi in emergenza continuano ad essere garantiti e già oggi ne sono stati effettuati due”.

Commenta su Facebook