“Big Bang”, Il direttivo si smarca dal documento dei circoli contro Dolce e Petitto

1197

Il direttivo dell’associazione Big Bang Caltanissetta si smarca dal comunicato di alcuni giorni addietro in cui  la sigla, figurava tra quelle firmatarie di un documento che riuniva i circoli del PD Centro Storico, San Luca, Libertà e appunto Big Bang, che criticava i consiglieri del circolo Faletra, Annalisa Petitto e Francesco Dolce. Almeno questo sembra desumersi dalla nota inviata dal coordinatore aree tematiche, Fabio Mastrosimone con un nutrito gruppo di componenti del direttivo.

“In merito alle dichiarazioni apparse sulla stampa – afferma Fabio Mastrosimone, coordinatore aree tematiche – riferite all’associazione Big Bang, si evidenzia che non è stata convocata alcuna riunione del direttivo dell’associazione, né alcuna decisione è stata concordata”.

La nota è firmata dal direttivo nelle persone di Giuseppe Ivan Gruttadauria, Giosal Lo Giudice, Fausto Calcedonio Marchese, Gianluca Siracusa, Giuseppe Sollami.

“Ci si chiede, pertanto, ed a prescindere dalla situazione contingente che coinvolge i vari circoli del partito, se il comunicato sia il frutto di una riflessione personale del coordinatore organizzativo Sergio Farinella o di uno sparuto numero di componenti del direttivo. Ci si interroga, inoltre, se Big Bang conosca i principi di democrazia che costituiscono l’essenza stessa dell’associazione, tenuto conto che più della metà dei componenti del consiglio direttivo, compreso il coordinatore tematico, non sono stati ne’ contattati ne’ informati, rendendo di fatto questa comunicazione autoreferenziale. Queste sono le metodologie della politica che dobbiamo rottamare”.

 

 

Commenta su Facebook