Basket Under 13: arriva la quarta vittoria consecutiva per l’Airam

433

Quarta vittoria consecutiva per l’Airam nel campionato U13, grazie ad una grande prova difensiva la squadra nissena riesce a vincere sul difficile parquet di Gela  contro il Basket School Gela formazione che era in testa alla classifica.

Dopo una vera e propria battaglia la squadra nissena è riuscita a fare suo l’incontro, grazie ad una prestazione tutta cuore e velocità, chiudendo l’incontro  sul 52 a 79.

Fin dalle prime fasi di gioco l’incontro è stato molto equilibrato, alle veloci folate offensive dei nisseni i Gelesi rispondevano sfruttando la notevole differenza di statura tra i due quintetti, così conquistavano diversi rimbalzi offensivi e riuscivano a trovare realizzazioni da sotto canestro, spesso associate a falli dei ragazzi nisseni che le provavano tutte pur di fermare gli alti giocatori avversari, il primo quarto si chiudeva sul 15 pari.

Nel secondo quarto i Gelesi trovavano ripetutamente  la via del canestro, ancora una volta emergevano le difficoltà della squadra nissena sotto canestro, che a volte non  riusciva ad arginare gli attacchi dei giocatori avversari, ma grazie ad pressing difensivo a tutto campo riusciva a recuperare tanti palloni e realizzare diversi canestri in contropiede, così si andava al riposo con il punteggio di 28 a 36 a favore della squadra nissena.

Il terzo quarto all’inizio trascorreva sulla stessa scia dei primi due tempi, con repentini cambi di fronte che vedevano le due squadre affrontarsi a viso aperto senza risparmiarsi, a metà del terzo quarto la squadra Gelese iniziava ad accusare il peso della stanchezza mentre i nisseni continuavano a dare pressione agli avversari , e Mattia Talluto, Edoardo Saia ed Andrea Amico continuavano a realizzare numerosi canestri tanto che alla fine il minitempo si concludeva con  14 punti di vantaggio per i nisseni.

Nell’ultimo quarto la squadra di coach Galiano non perdeva la giusta concentrazione e  riusciva controllare bene l’incontro  mentre i ragazzi del basket school non riuscivano più  ad essere efficaci come nella prima parte dell’incontro e subivano il gioco degli avversari che concludevano l’incontro con ben 27 punti di vantaggio.

Soddisfatto a fine gara Coach Settimo Arcarisi “ Ancora una volta ha commentato, la mia squadra ha dato una prova di forza ed anche contro avversari fisicamente notevolmente superiori,  è riuscita a non abbattersi a reagire ed a trovare quella lucidità nei momenti cruciali dell’incontro che ci ha consentito il recupero, il sorpasso e la vittoria finale. Purtroppo il fatto di non avere un roster competitivo in altezza, ci costringe a giocare con una difesa aggressiva che ci fa spendere tante energie, e fare della velocità e della tecnica le nostre armi vincenti”.

In piedi:  La Marca Giuseppe, Amico Andrea, Palermo Antonio, Saia Edoardo,  Bruno Silvio, Ferrara Salvatore,  Galiano Emilio (Coach);

Accosciati: La China Matteo, Martorana Matteo, Castelli Gianbattista, Curcuruto Francesco, Talluto Mattia;

Commenta su Facebook