Basket, U13. Dopo il campionato l'Airam-Nova Robur conquista il campo del Licata

813

L’Airam – Novarobur sebbene ha già vinto il titolo interprovinciale di basket categoria U/13 con tre giornate d’anticipo, conquista una nuova vittoria sul difficile parquet di Licata contro la terza forza del campionato.
Dopo una vera e propria battaglia la squadra nissena è riuscita a fare suo l’incontro, contro una indomita Cestisitica Licata, formazione che nel corso del campionato ha notevolmente migliorato il suo roster.
Fin dalle prime fasi di gioco l’incontro è stato molto equilibrato, alle veloci folate offensive dei nisseni i Licatesi rispondevano sfruttando la notevole differenza di statura tra i due quintetti, così conquistavano diversi rimbalzi offensivi e riuscivano a trovare realizzazioni da sotto canestro, spesso associate a falli dei ragazzi nisseni che le provavano tutte pur di fermare gli alti giocatori avversari.
Nel secondo quarto i Licatesi con il possente A. Pira, che a fine partita metteva a segno ben 36 punti, trovavano ripetutamente la via del canestro, ancora una volta emergevano le difficoltà della squadra nissena sotto canestro, che a volte non riusciva ad arginare gli attacchi dei giocatori avversari, ma grazie ad un bel tiro da tre di Alessio Nugara riuscivano ad accorciare le distanze, così si andava al riposo con il punteggio di 32 a 28 a favore della la Cestistica Licata.
Il terzo quarto trascorreva sulla stessa scia dei primi due tempi, con repentini cambi di fronte che vedevano le due squadre affrontarsi a viso aperto senza risparmiarsi, tanto che qualche giocatore iniziava ad accusare problemi di crampi muscolari, l’equilibrio era ancora il vero padrone del campo ed il tempo si concludeva con la Cestisitica in vantaggio di un punto per 44 a 43.
L’ultimo quarto era una vera e propria battaglia, il capitano Gabriele Galiano e Riccardo Dibilio hanno subito cercato di dare una spinta alla squadra, iniziando a infilarsi tra le maglie della difesa avversaria, riuscendo a trovare dei preziosi canestri, nonostante ciò i Licatesi rispondevano colpo su colpo ed a due minuti dalla fine dell’incontro mantenevano ancora un vantaggio di 4 punti. La squadra nissena spronata dal coach Settimo Arcarisi e dai numerosi genitori al seguito, non si demoralizzava e continuava a pressare gli avversari e grazie ai canestri finali di Gabriele Pernaci e Francesco Giorgio riusciva a raggiungere e superare gli avversari vincendo l’incontro per 61 a 59.
Soddisfatto a fine gara Coach Settimo Arcarisi “ Ancora una volta ha commentato, la mia squadra ha dato una prova di forza ed anche contro avversari fisicamente notevolmente superiori, è riuscita a non abbattersi a reagire ed a trovare quella lucidità nei momenti cruciali dell’incontro che ci ha consentito il recupero, il sorpasso e la vittoria finale. Purtroppo il fatto di non avere un roster competitivo in altezza, ci costringe a giocare con una difesa aggressiva che ci fa spendere tante energie, e fare della velocità e della tecnica le nostre armi vincenti”.
AIRAM – NOVAROBUR: Galiano G. 13, Arcarisi B. 7, Pernaci G. 11, Rossi A. , Nugara A. 4, Giorgio F. 10; Panettiere G 4., Bonsignore L., Grosso G. 2, ; Dibilio R. 10, Basile F. Giambri S.;

Commenta su Facebook