Basket U-13. Adesso c'è solo una capolista, l'Airam-Novarobur

718

Grande spettacolo al Palacannizzaro dove si è assistito ad un bel macth tra le due squadre che guidavano la classifica del campionato interprovinciale AG-EN-CL di basket U/13.
Questa volta la squadra nissena ha dovuto sudare le fatidiche sette camicie per avere la meglio sugli avversari di Agrigento, e sebbene alla fine il punteggio sia stato di 62 a 39, la partita è stata molto combattuta ed avvincente.
Coach Settimo Arcarisi ha puntato molto sulla difesa a tutto campo ed i fatti gli hanno dato ragione. Tanta la pressione esercitata dalla squadra nissena fin dalla rimessa avversaria, e ciò a consentito di recuperare tanti palloni e di mettere in costante difficoltà l’attacco avversario.
Il primo quarto si chiudeva con i nisseni in vantaggio per 23-10 dopo un inizio stentato i giovani nisseni, guidati dalla regia di Gabriele Galiano che in palleggio riusciva a battere il proprio diretto avversario e poi a servire i compagni, trovavano più volte la via del canestro grazie alla velocità di “Flash” Francesco Giorgio che a fine partita risultava il miglior realizzatore con 14 punti. Il secondo quarto era molto più equilibrato e agli agrigentini riusciva un timido recupero, ma Biagio Arcarisi riusciva a bucare le fila avversarie ed alla fine del 2 quarto il tabellone segnava 30 a 19. Dopo la pausa le squadre in campo si affrontavano a viso aperto senza risparmiarsi, con continui capovolgimenti di fronte, alle realizzazioni agrigentine, i nisseni rispondevano con penetrazioni e tiri dalla media distanza, decisivi in questo frangente i canestri di Ricky Dibilio che oltre a sfoderare una bella prestazione difensiva ha trovato più sicurezza nel tiro.
Alla fine i nisseni sono riusciti a contenere il ritorno della squadra avversaria e nell’ultimo quarto tutti i giocatori in campo sono andati a segno a testimonianza della coralità del gioco espresso dalla squadra nissena e dal buon livello di preparazione fisica dei ragazzi, per chiudere in bellezza la bomba da tre messa a segno da Alessio Nugara ha messo fine ad una gara tirata ed avvincente.
Adesso l’AIRAM-NOVAROBUR guida la classifica con due punti di vantaggio sulla squadra agrigentina, ma ancora la strada per la vittoria finale e lunga e difficoltosa in quanto nel girone di ritorno tre trasferte impegnative a Piazza Armerina, Licata e Agrigento attendono la compagine nissena.
AIRAM – NOVAROBUR: Giorgio Francesco 14;Bonsignore Luca 2 ;Galiano Gabriele 8; Pernaci Gabriele 10; Arcarisi Biagio 9; Dibilio Riccardo 10; Rossi Antonio; Grosso Giuseppe; Palascino Luigi 6; Nugara Alessio 3; La China Andrea; Panettiere Gianpaolo; NELLA FOTO da Sx : Luca Bonsignore e Ricky Dibilio

Commenta su Facebook