Basket, i giovani cestiti per il popolo ucraino. Iniziativa di solidarietà con 70 partecipanti di Airam e Icaro

Anche il mondo dello sport di Caltanissetta ha voluto esprimere la propria vicinanza al popolo Ucraino, affiancandosi alle tante iniziative contro la guerra che si stanno svolgendo in tutto il mondo.

La Società sportiva che ha ideato ed organizzato l’originale e creativa manifestazione, denominata “Un fiore … tto per l’Ucraina”, è stata l’Airam di Caltanissetta, che ormai da oltre 20 anni cura la crescita di giovani cestisti, ma anche di giovani futuri cittadini.

L’evento si è svolto al Palacannizzaro, martedì 19 aprile, dalle ore 9:30 alle ore 12:30: si è trattato di una vera e propria “festa dello sport” dedicata all’Ucraina.

L’originalità della manifestazione, ideata dal prof. Emilio Galiano, è consistita nel fatto che gli oltre 70 bambini partecipanti non solo si sono divertiti giocando, in continuità, nei tre campi di basket appositamente allestiti al Palacannizzaro, ma si sono cimentati in una lodevole iniziativa che li ha portati a riflettere ed a dare il proprio contributo di giovani cittadini nel tema del risparmio energetico. Infatti i due temi che hanno caratterizzato la manifestazione sono stati il risparmio energetico e la vicinanza simbolica al popolo Ucraino.

Ogni bambino, da buon cittadino modello, ha scritto in un foglietto la propria personalissima idea per risparmiare risorse, al fine di rendere il nostro pianeta più vivibile. Sono stati sorteggiati una ventina di biglietti ed i fortunati bambini il cui biglietto è stato estratto sono stati premiati ed hanno potuto portare a casa anche un tangibile ricordo della meravigliosa giornata trascorsa con tanti momenti di allegria ed alcuni di profonda riflessione.

Sono intervenuti l’Assessore allo sport del Comune di Caltanissetta Fabio Caracausi che ha manifestato, a nome dell’Amministrazione Comunale di Caltanissetta, l’apprezzamento per la manifestazione che ha avuto una valenza sia sportiva che sociale, ed il Presidente del nostro territorio di Legambiente Ivo Cigna , che ha sottolineato il bisogno di rendere più vivibile la terra attraverso stili di vita più sani.

I protagonisti della manifestazione sono stati i giovani cestisti dell’Airam e quelli dell’Icaro basket di Santa Caterina Villarmosa.

Erano presenti anche bambini ucraini ospitati da famiglie della Città di Caltanissetta, che hanno partecipato a tutti i giochi.

A fine mattinata è arrivato il mago Alex che con i palloncini ha creato tanti simpatici oggetti omaggiati ai bambini. Hanno collaborato alla riuscita della manifestazione Vincenzo “Spud” Di Benedetto, DJ Extralarge, Marta Arcarisi, Biagio Arcarisi, Maria Galiano, Gabriele Galiano e Rosa Scarsi Presidente dell’Airam.

Commenta su Facebook