Barriere architettoniche alla Biblioteca Scarabelli. L’assessore Tumminelli ribatte ai Cinquestelle

903

“In merito a quanto riportato ieri dai media su un comunicato del M5S dagli sterili e demagogici contenuti, circa un problema di abbattimento delle barriere architettoniche nella biblioteca comunale (problema irrisolto da ben 8 anni!!!), si respinge al mittente qualsivoglia intenzione di delegittimazione dell’azione amministrativa, soprattutto con una tematica delicata come quella della disabilità. Si dimostra, con atti formali, che, al di là delle risposte alle interrogazioni consiliari, si lavora per risolvere i problemi di questa città con dedizione e con un’attenzione particolare alle fasce deboli della nostra società”. con queste parole affidate a Facebook, l’assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Tumminelli ribatte alle accuse del Movimento 5 Stelle che con il consigliere giovanni Magrì aveva parlato di 200 giorni per avere una risposta in ordine alla messa in funzione dell’ascensore della biblioteca Scarabelli.

Tumminelli, nel suo profilo social, pubblica anche la disposizione impartita all’ufficio tecnico in data 10 marzo per “l’adozione di tutti gli atti di natura tecnica e finanziaria per l’abbattimento delle barriere architettoniche nella biblioteca comunale”.

 

 

Commenta su Facebook