Bando in vista per il chioschetto di piazza Tripisciano. L’Amministrazione punta su un caffè-concerto

1534

Sarà probabilmente emanato un bando per manifestazioni d’interesse per l’affidamento in gestione del chioschetto di piazzetta Tripisciano in corso Umberto. Il chiosco, di proprietà comunale, era stato negli anni in gestione ad un bar che da tempo ha però chiuso i battenti. L’Amministrazione è riuscita a tornare in possesso del bene e in vista della stagione estiva potrebbe metterlo a bando come caffè-concerto per la realizzazione di eventi.

“Siamo riusciti a rientrare in possesso senza dover avviare procedure giudiziali che avrebbero comportato tempi ben più lunghi – spiega l’assessore al Patrimonio, Maria Grazia Riggi -. Adesso prevediamo di darlo in gestione a chi in cambio ne farà un centro di aggregazione”.

Sempre in tema di valorizzazione dei beni comunali, la Giunta del sindaco Giovanni Ruvolo ha avviato una ricognizione dei numerosi terreni di proprietà dell’ente. Nel piano di valorizzazione degli immobili, che è un allegato al bilancio, sono inseriti terreni per i quali sono indicate le singole particelle a Castato. Molti di essi, però, sono in realtà diverse particelle di un unico fondo e in questa visione complessiva è più facile valorizzarli.

Per un terreno di contrada Trabonella, su cui insiste anche un laghetto, gli assessori Felice Dierna e Maria Grazia Riggi, per le rispettive deleghe al randagismo e al patrimonio, intendono avviare un protocollo d’intesa con associazioni animaliste fer affidare loro in gestione il fondo, da utilizzare anche per il ricovero dei cani.

Commenta su Facebook