Banda larga a San Cataldo, al via i lavori per la fibra ottica. Il Sindaco: “Controlli sul ripristino dei luoghi”

3055

Partono a San Cataldo i lavori di Telecom per l’installazione della fibra ottica. “Nell’ambito del Progetto Banda Ultralarga in Sicilia, San Cataldo è uno tra i più importanti comuni dove è in corso la realizzazione della rete a banda ultralarga di nuova generazione che prevede da parte di TIM la posa e il collegamento in fibra ottica di 44 armadi stradali, raggiungendo in questo modo un bacino di circa 11mila unità immobiliari, pari alla quasi totalità della popolazione”, afferma il sindaco Giampiero Modaffari.

Saranno collegate a 100 Megabit al secondo anche le 12 sedi della Pubblica Amministrazione (scuole, istituzioni, FF.OO.) presenti a San Cataldo: ASP di Caltanissetta via Forlanini, Casa di Circondariale di San Cataldo Piazza Marconi, Comune di San Cataldo Piazza Papa Giovanni XXIII, tutte le scuole cittadine, la Polizia Municipale, la Tenenza dei Carabinieri.

“Per ridurre i disagi ai cittadini e rispettare il programma delle attività di scavo – prosegue Modaffari – saranno utilizzate tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi d’intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato e il deterioramento della pavimentazione”.

Sono previsti 5,5 chilometri di scavi, prevalentemente in tecnica No Dig e in mini trincea, e solamente 250 metri verranno eseguiti con lo scavo tradizionale.

La tecnologia del No-Dig leggero è una tecnica di scavo innovativa: si tratta di una trivellazione orizzontale che non va ad alterare minimamente lo stato del piano stradale e pertanto risulta indispensabile in quei casi in cui sia presente una pavimentazione di particolare pregio architettonico.

Nel caso non vi sia la possibilità di effettuare lo scavo con la tecnologia No-Dig, verrà effettuato l’intervento in mini trincea con apposita macchina dotata di fresa a disco con una larghezza di soli 10 centimetri ed una minima profondità per la posa dei cavo.

In prossimità degli armadi stradali, verranno predisposti appositi pozzetti e colonnine, questo per garantire gli sviluppi anche di altri gestori telefonici, limitando al minimo futuri interventi di scavo.

Gli interventi avranno inizio giorno 12 Settembre 2016.

“Le attività verranno realizzate in stretto contatto con referenti dell’UTC e del Comando dei vigili Urbani. Stringenti sono state le limitazioni e le prescrizioni che la nostra Amministrazione Comunale ha inteso assegnare alle Imprese che realizzeranno i lavori, in special modo allo scopo di evitare le problematiche successe qualche mese fa in occasione della posa in infrastrutture digitali lungo la via Forlanini, Don Bosco etc, che ci hanno indotto ad indire un’azione legale verso i titolari delle autorizzazioni per il riconoscimento del danno di immagine, patrimoniale e non patrimoniale. Tutto è stato pianificato con diritti e doveri di ciascuno, a seguito dello scavo e successivo immediato ripristino provvisorio, sarà garantita la transibilità delle vie ed annullati i disagi”.

Il ripristino finale avverrà in tempi ristretti e con metodologia e tipologia tali da assicurare la continuità con la restante adiacente pavimentazione non interessata dagli scavi. Esose sanzioni sono previste per il mancato rispetto sia del crono programma dei lavori che eventuali imperfezioni dei ripristini. I lavori si concluderanno a ottobre.

Le vie interessate a questo 1°

blocco d’intervento che prevede circa 1,5 Km di scavo sono:

VIE INTERESSATE DATI INIZIO DATI FINE

CORSO VITTORIO EMANUELE

VIA DANTE ALIGHIERI 16/09/2016 16/09/2016

VIA LAURICELLA 19/09/2016 19/09/2016

VIA GARIGLIANO

VIA SPERANZA 20/09/2016 20/09/2016

VIA ROSARIO 21/09/2016 21/09/2016

VIA UMBERTO 22/09/2016 27/09/2016

VIA PAGANO

VIA ROMA 27/09/2016 29/09/2016

VIA CAVOUR

VIA CALABRESE

VIA REGINA ELENA 16/09/2016 20/09/2016

VIA MISTERI 22/09/2016 26/09/2016

VIA FRALUCCIANO 21/09/2016 21/09/2016

VIA VINCENZO GIOBERTI 12/09/2016 15/09/2016

VIA GENOVA

VIA SCIFO 12/09/2016 15/09/2016

Commenta su Facebook