Banca del Nisseno: esposizione permanente delle opere del pittore Gino Morici.

1430

Allegoria-dellItalia-.-Gino-MoriciMercoledì 15 aprile alle ore 10:00, nella Sala convegni della Sede centrale in via Francesco Crispi 25 a Caltanissetta, si terrà la conferenza di presentazione del nuovo ambizioso progetto della Banca del Nisseno per la realizzazione di un’esposizione permanente delle opere di Gino Morici che possa essere riconosciuta come “luogo dell’identità e della memoria” nell’ambito della Carta regionale dei luoghi “LIM”.
I LIM (Luoghi dell’Identità e della Memoria), che segnano le tappe dell’identità e della memoria culturale di un territorio, costituiscono un patrimonio di enorme importanza e un’opportunità fondamentale per definire le strategie di sviluppo della comunità che li accoglie. Intorno a questi è possibile ipotizzare un modello innovativo di gestione del paesaggio, che si basi su un progetto di conoscenza e valorizzazione abbinato a una tutela attiva e pienamente condivisa.
L’idea culturale di fondo, frutto della grande determinazione e della passione del presidente Di Forti e del Consiglio di amministrazione, prevede l’esposizione permanente della più ampia concentrazione di opere dell’artista palermitano Gino Morici nell’ex Palazzo delle Poste di Caltanissetta, Sede centrale dell’istituto di credito.
Eugenio Morici, detto Gino (1901 – 1972), è stato un pittore, decoratore e scenografo italiano.
Le opere esposte andranno ad aggiungersi agli affreschi, alle tele e ai disegni già presenti nel Palazzo e facenti parte della preziosa collezione della Banca del Nisseno, unica nel suo genere.
Alla conferenza interverranno le signore Gabriella Morici e Giulia Hale, rispettivamente figlia e nipote dell’artista, oggi residenti a Roma.
Il Palazzo della Banca continuerà a ospitare eventi, convegni, mostre personali e collettive, al fine di valorizzare il patrimonio artistico e culturale del territorio nisseno.

Commenta su Facebook