Balordi e violenti, arrestati due scippatori. La barista vittima finisce in ospedale

1275

ANTINORO E CATALANOI carabinieri della compagnia di Caltanissetta hanno tratto in arresto in flagranza di reato due persone, per tentata rapina in concorso ai danni di una commerciante. Martedì sera, la proprietaria di un bar di via napoleone Colajanni, ha notato due giovani sospetti all’interno del locale. Le hanno proposto l’acquisto di un computer portatile.

Al diniego si sono messi fuori dal bar in atteggiamento minaccioso, fin quando alla chiusura, abbassata la saracinesca e la commerciante si è incamminata verso casa, l’hanno aggredita per scipparle la borsa credendo che contenesse l’incasso. Ma le urla e la resistenza della donna hanno fatto desistere i due malviventi che si sono dati ad una precipitosa fuga.

Avvertiti da una chiamata al “112”, i carabinieri si sono messi sulle loro tracce, indiciduando i due sospetti in piazza Roma, bloccandoli e perquisendoli nei pressi della stazione ferroviaria. Dal controllo i militari hanno rinvenuto il computer, nascosto sotto il giaccone, che ha finito per avvalorare la denuncia nei loro confronti. I due arrestati sono Roberto Antinoro, classe ’76 e David Catalano, classe ’80 entrambi ospiti di una comunità di Canicattì. La titolare del bar invece è finita al pronto soccorso con traumi e contusioni guaribili in 10 giorni.

Commenta su Facebook